Quantcast

Il Club Nautico Versilia ha consegnato le borse di studio intitolate a Maurizio e Bertani Bennati foto

Una grande iniziativa per ricordare grandi amici, figure storiche della cantieristica viareggina, rivolta agli alunni di tutte le classi e di tutti gli indirizzi dell’Istituto Tecnico Nautico Artiglio.

Questa mattina (14 maggio) alla sede dell’Istituto tecnico nautico Artiglio di Viareggio, sono state consegnate ai vincitori della terza edizione le borse di studio Maurizio e Bertani Benetti istituite dal Club Nautico Versilia.

L’iniziativa, fortemente voluta dal presidente del sodalizio viareggino, Roberto Brunetti, per ricordare due figure storiche della cantieristica viareggina e anche due grandi amici, è rivolta a tutte le Classi e a tutti gli indirizzi dell’Istituto tecnico nautico Artiglio per la naturale affinità fra le due istituzioni e per la loro particolare vicinanza nel contesto territoriale.

Dopo aver dovuto annullare la cerimonia di consegna prevista lo scorso anno in pieno lockdown, il Club Nautico Versilia, considerando il perdurare dell’emergenza sanitaria, aveva deciso nei giorni scorsi di consegnare le borse di studio Maurizio e Bertani Benetti relative all’edizione 2019 direttamente alla dirigente scolastica dell’Itn Artiglio di Viareggio, senza la tradizionale cerimonia presso le sale del sodalizio viareggino alla presenza delle numerose autorità e dei tanti ragazzi e ragazze del nautico che avevano animato le due passate edizioni.
Questa mattina, quindi, sono stati premiati per il triennio Francesco Masini per le terze, Alessio Baldini per le quarte (già vincitore nel 2018 per le terze) e Lorenzo Barsottelli per le quinte mentre per il biennio hanno vinto gli studenti delle classi II A, I B, II B, IA e IC.

Oltre alle borse di studio ai vincitori, la Ds Lombardi e gli studenti dell’Itn Artiglio hanno donato al Club Nautico Versilia, rappresentato dal consigliere Muzio Scacciati, l’ultima copia de L’eco del mare, la rivista studentesca del Nautico Artiglio. Maria Luisa Benetti, invece, ha ringraziato il club nautico Versilia donando un libro al presidente Brunetti e ha parlato di suo padre ribadendo l’importanza della sicurezza sul lavoro, tema purtroppo di scottante attualità: “Sono molto felice di questa iniziativa che ricorda la figura di mio padre che ha sempre pensato ai suoi operai non come dipendenti ma come parte della famiglia da tutelare: ad ogni nuova commessa era felice di poter dare lavoro a 500 famiglie. Tutti gli imprenditori dovrebbero avere questa visione del lavoro”.

L’iniziativa delle le borse di studio intitolate a Maurizio e Bertani Benetti che si propone fra l’altro di incentivare il profondo legame storico, socio-economico e culturale fra la scuola e il contesto territoriale e di ribadire la grande attenzione rivolta ai giovani dal Cnv, rimane temporaneamente sospesa a causa dell’emergenza sanitaria ma sarà ripresa appena le condizioni lo permetteranno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.