Quantcast

Varato il nuovo cavalcavia sopra la A12: unisce via Olmi a via Unità d’Italia foto

Il sindaco di Pietrasanta Alberto Stefano Giovannetti: "Il ponte è stato costruito fuori cantiere, portato fino qui e posizionato con due gru enormi"

Varato il nuovo cavalcavia della via Pisanica che unisce via Olmi a via Unità d’Italia passando sopra il tratto autostradale della A12.

La spettacolare messa in opera del cavalcavia è perfettamente riuscita.

Alle 7,10 il traffico autostradale, chiuso a partire dalle 21 nell’intersezione tra la diramazione A11 Lucca Viareggio e l’A12, era già stato ripristinato. Il maxi intervento di adeguamento della viabilità di collegamento da parte di Salt entra ora nella fase finale.

“È stato un varo paziente e spettacolare. – commenta il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti Il ponte è stato costruito fuori cantiere, portato fino qui e posizionato con due gru enormi. Tutto è filato liscio e per questo mi complimento con Salt e con la Ditta Varia. Questo intervento si inserisce in una più ampia riorganizzazione della viabilità e del traffico che interesserà l’asse tra la via Aurelia e la via Unità d’Italia. Contestualmente sono state realizzate anche due rotatorie strategiche tra via Unità d’Italia e via Pisanica, proprio davanti al campo di atletica e in via Olmi. Il lavoro però non è certo finito. Abbiamo già presentato richiesta al dipartimento regionale di Anas, che ringrazio, per la realizzazione del tratto tra via Andreotti e la via Aurelia che rappresenta, nel progetto della via Pisanica, l’ultimo dei tre lotti. Il nostro senatore, Massimo Mallegni si sta muovendo contemporaneamente per ottenere i finanziamenti dal ministero delle Infrastrutture e per facilitare questo percorso. Lavoriamo per completare questa infrastruttura destinata a migliorare viabilità e sicurezza”.

Ci sono volute due gru da 400 tonnellate ciascuna, oltre 50 addetti, dieci ore di lavoro ed una complicata e delicata manovra per posizionare il mastodontico cavalcavia in acciaio trasportato via autostrada con mezzi eccezionali fino all’area di cantiere. Il cavalcavia è stato alloggiato sulle due spalle e sulle due pile, fissato e già dotato di parapetto laterale e rete di protezione.

“Ringrazio le maestranze e tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita di questa messa in opera. – commenta Stefano Varia della Varia Costruzioni – Il posizionamento del ponte riuscito perfettamente. Il cantiere sarà concluso entro la fine di questo anno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.