Quantcast

Manifestanti denunciati, il sindaco di Pietrasanta: “In piazza Statuto si è superato il limite”

Giovannetti: "La polizia ha fatto il suo lavoro. Le denunce? Evidentemente c'erano gli estremi"

Sulle denunce seguite alla manifestazione di ieri (31 maggio) in piazza Statuto a Pietrasanta, contro il taglio degli alberi, interviene il sindaco Giovannelli. “La Questura – dice – ha fatto semplicemente il suo lavoro. Se ha ritenuto di procedere si vede che ne ha ravveduto gli estremi. Il cantiere di Piazza Statuto era autorizzato ed era in regola. La manifestazione non lo era. E’ stato forzato e bloccato un cantiere. Ci sono modi e modi di protestare e manifestare dissenso ma in Piazza Statuto si è andati molto oltre”.

Dispiace per questo epilogo e per le conseguenze che avranno questi comportamenti”: così il sindaco commenta le conseguenze delle proteste in Piazza Statuto. La Polizia di Stato, dopo l’attività di identificazione dei partecipanti all’evento, ha denunciato all’autorità giudiziaria 23 persone. I soggetti sono stati ritenuti responsabili di mancato preavviso al questore dello svolgimento della pubblica manifestazione e di interruzione di pubblico servizio. Alcuni dei denunciati sono stati anche sanzionati per violazione alle norme anticovid, in quanto non indossavano la mascherina.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.