Quantcast

A Viareggio apre il centro del riuso solidale

Sabato (12 giugno) al taglio del nastro saranno presenti il sindaco Giorgio Del Ghingaro, Valentina Ceragioli presidente di Sea Risorse e Moreno Pagnini presidente di iCare

Ridurre la produzione dei rifiuti urbani creando un circuito del riutilizzo. Sarà questo l’obiettivo del centro del riuso solidale che aprirà le sue porte sabato (12 giugno) alle 13 in via Aurelia sud 278 a Viareggio.

Un servizio costituito grazie a una convenzione tra il Comune di Viareggio, Sea Risorse e iCare dove quest’ultima ha messo a disposizione l’immobile di sua proprietà: un fondo corredato di servizi igienici e ripostigli, atri e 7 uffici, oltre l’archivio. Da parte sua Sea Risorse ha predisposto una manifestazione d’interessa per una concessione con enti e associazioni no profit appartenenti al contesto del terzo settore, che avessero tra le loro finalità istituzionali iniziative di natura sociale, educativa, ambientale, ecologica. Concessione che è stata aggiudicata ad un aggregato di associazioni con capofila l’associazione Ascolta la mia voce.

I cittadini potranno portare al centro del riuso oggetti ingombranti, apparecchiature elettriche ed elettroniche, mobili, arredi, vestiti, biciclette, stoviglie e altre suppellettili ancora utilizzabili: il materiale così raccolto potrà subire un processo di riparazione o di decorazione e verrà messo in vendita a vantaggio dell’intera cittadinanza a prezzi calmierati oppure distribuito gratuitamente in particolari casi segnalati dal servizio sociale del Comune o dai centri d’ascolto Caritas. Il centro di riuso solidale costituirà inoltre luogo di svolgimento per stage, corsi di formazione anche per alunni delle scuole del territorio e momenti di incontro per la diffusione dell’idea del riuso nella logica di un’economia circolare e solidale e la crescita della sensibilità degli utenti dei servizi.

Al taglio del nastro saranno presenti il sindaco Giorgio Del Ghingaro, Valentina Ceragioli presidente di Sea Risorse, Moreno Pagnini presidente di iCare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.