Quantcast

Beccato nella notte a Forte dei Marmi su un’auto rubata a Massa e denunciato

L'auto è stata restituita alla vittima

Nella serata di ieri 26 luglio, intorno alle ore 21,15 , venivano segnalati, tramite il numero di emergenza 112, 3 uomini con mascherine e berretti scuri, che, a bordo di un’autovettura Skoda Octavia, si aggiravano con fare sospetto in via De Grada, località Vittoria Apuana, nel Comune di Forte dei Marmi.

Prontamente inviata sul posto una volante del Commissariato di Forte dei Marmi ha intercettato l’auto in questione proprio in quella in zona verificando però che al momento nel veicolo si trovava solo una persona alla quale venivano chieste spiegazioni in merito alla sua presenza sul posto.

Durante questa fase di identificazione gli agenti hanno notato, all’interno dell’abitacolo, uno zaino, dal quale spuntava una smerigliatrice ed una sacca dentro la quale si trovavano diversi monili in oro ed argento, fra cui orecchini, collane, anelli nonchè un orologio Cartier.

Incalzato dagli operatori il 27enne, nato a Prato ma residente ad Ivrea , non è stato in grado di fornire adeguate giustificazioni in merito alla presenza di tali oggetti, aggiungendo che si stava limitando ad accompagnare altri uomini di origine rumena ed albanese appena conosciuti in un bar di Massa.

Proprio mentre gli agenti si accingevano ad accompagnalo in commissariato al fine di identificarlo compiutamente e fare luce su questa situazione, hanno notato un uomo che alla vista della volante si è dato a precipitosa fuga dileguandosi nel buio, abbandonando diversi oggetti per strada che venivano prontamente raccolti dai poliziotti.

In  quel frangente gli agenti hanno notato, vicono alla Skoda Oktavia, una chiave di un’autovettura di marca Bmw in ordine alla quale il giovane non ha saputo fornire spiegazioni.

Gli immediati accertamenti permettevano di appurare che la Bmw era stata appena rubata in una abitazione in località Ronchi del Comune di Massa

A seguito di ciò è stata contattata ed invitata la proprietaria al commissariato di Forte dei Marmi per sporgere denuncia. In quella sede le veniva restituita sia l’auto in questione, ritrovata subito dopo in via Pertini sempre in località Vittoria Apuana, che gli oggetti rinvenuti nella sacca da lei riconosciuti come quelli asportati poco prima dalla sua abitazione, con grande soddisfazione e riconoscenza per la polizia da parte della vittima.

Per quanto riguarda invece la refurtiva abbandonata dal fuggitivo, nel corso delle indagini, questa mattina è stata individuata la vittima , la quale in sede di denuncia è rientrata in possesso di quanto asportatole.-

L’individuo dopo l’attività di rito veniva denunciato a piede libero per ricettazione, uso di atto falso ed possesso di arnesi atti allo scasso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.