Quantcast

Inaugurato a Torre del Lago l’auditorium in memoria di Simonetta Puccini foto

A tenerlo a battesimo sono stati il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro e il presidente della Fondazione Giovanni Godi.

Ieri (3 agosto) dopo lunghi lavori di restauro, la Fondazione Simonetta Puccini per Giacomo Puccini ha inaugurato un nuovo auditorium, sala multifunzionale per mostre e musica, realizzato nell’edificio adiacente alla villa abitata dal maestro. A tenerlo a battesimo, la sera alle 18, sono stati il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro e il presidente della Fondazione Giovanni Godi.

Dopo i loro saluti si sono esibite, in un concerto per voce e pianoforte, la pianista Chiara Mariani, vincitrice di numerosi concorsi pianistici nazionali e internazionali e dal 2008 maestro collaboratore del Festival Puccini di Torre del Lago, e la giovane soprano Benedetta Torre, che vanta già una carriera internazionale e, tra i prossimi impegni, ha quello di inaugurare la stagione 2021/2022 del Teatro San Carlo.

Il concerto, tutto dedicato a Puccini, ha proposto brani e arie tratte dalle sue celeberrime opere. Il programma si è aperto con l’esecuzione di O mio babbino caro, aria di Gianni Schicchi e con Sì. Mi chiamano Mimì, tratta da La Bohème. A seguire il Piccolo tango per pianoforte, la lirica per canto e pianoforte Terra e mare, la ninna nanna E l’uccellino, sempre per canto e pianoforte, e la mattinata Sole e Amore. La serata ha goduto del patrocinio di Città di Viareggio e Fondazione Festival Pucciniano.

L’auditorium, omaggio alla nipote del compositore Simonetta Puccini, alla quale è intitolato, ospiterà concerti e consentirà anche di allestire piccole esposizioni con il cospicuo materiale conservato nell’archivio Puccini e non esposto al pubblico. Progettato dalla ditta Biobyte, sotto la direzione dell’ingegner Enrico Moretti, l’auditorium mette l’acustica al centro del progetto, facendola diventare un bene culturale nascosto nell’architettura del luogo, nelle sue forme e nei suoi materiali. La Sala è frutto di un lavoro che ha affiancato alla progettazione architettonica una progettazione acustica, al fine di ottenere un suono di pregio.

Lo studio delle proprietà acustiche dei materiali, della loro porosità, del grado di assorbimento e della riflessione del suono, hanno permesso di trovare soluzioni estetiche ottimizzando al meglio la risposta acustica, raggiungendo una qualità sonora vivace ed avvolgente. Il nuovo auditorium ha il pavimento in parquet rifinito in rovere, il palco in pannelli di pino dell’Oregon e le strutture laterali in legno di abete rosso. Il soffitto, invece, è rivestito con pannelli in policarbonato curvo fonodiffondente. La sala, dotata di impianto audio video, può contenere fino a 100 persone ed è dotata di un pianoforte a coda C7x Yamaha che consentirà alla Fondazione di attuare un vasto programma di eventi musicali.

La Villa Museo Giacomo Puccini di Torre del Lago, per oltre vent’anni amatissima residenza del maestro che qui diede alla luce molti dei suoi capolavori, permette ancora oggi di immergersi nell’atmosfera dei luoghi originali, conservando intatti gli ambienti di inizio Novecento, dei quali Puccini aveva curato personalmente ogni dettaglio. Il pianoforte Förster, il paravento, prezioso dono dal Giappone, i quadri degli amici macchiaioli, compagni di vita e di caccia: tutto, in questi ambienti, introduce il visitatore in quei luoghi famigliari sospesi nel tempo, immersi nell’intimità quotidiana e nell’atmosfera della casa tanto cara al compositore.

Trasformata in museo nel 1925 per volere del figlio Antonio, dopo una lunga vicenda ereditaria, la villa passò nelle mani di Simonetta Puccini, nipote e unica erede del compositore, la quale acquistò anche alcuni edifici ad essa adiacenti con la volontà di ampliare il museo e ricavarvi all’interno l’archivio, una biblioteca, un auditorium, uffici e stanze per gli ospiti. Oggi tutto questo continua ad essere possibile grazie alla Fondazione Simonetta Puccini, nata nel 2005 per conservare e divulgare il patrimonio culturale e artistico del Maestro.

È possibile visitare la Villa Museo Giacomo Puccini di Torre del Lago tutti i giorni con orari variabili in base alle stagioni, consultando il sito www.giacomopuccini.it.

Foto di Mky_Media di Michele Cordoni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.