Quantcast

Riduzione fondi ai dipendenti del Comune, Rifondazione comunista: “Murzi irrispettoso”

I gruppi della Versilia: "Il rapporto di una amministrazione comunale deve essere improntato alla collaborazione e all'ascolto, unico modo per migliorare l'efficienza amministrativa"

Il primo cittadino di Forte dei Marmi dovrebbe avere un maggiore rispetto dei dipendenti comunali e delle loro rappresentanze. Non è accettabile un comportamento che, al di là dei poteri del sindaco, dal punto di vista politico è sicuramente antidemocratico”. Così i gruppi del partito di Rifondazione comunista di Seravezza, Forte dei Marmi e Stazzema dopo la riduzione dei fondi ai dipendenti da parte del sindaco Murzi e preoccupati del fatto che “nella pubblica amministrazione si vada diffondendo una mentalità padronale che scavalca il sindacato e fa arrivare comunicazioni (e nel privato, licenziamenti) tramite mail e messaggi che oltretutto non tengono in alcun modo conto della volontà espressa all’unanimità dai lavoratori”.

“Dal punto di vista del merito poi – si legge nella nota del partito – non commentiamo nemmeno: se c’è la necessità di assumere un nuovo dirigente per potenziare un ambito, quello turistico, che a Forte dei Marmi è un investimento sicuro in termini di ritorno economico e di servizio alla collettività, i soldi si trovano aumentando le voci di bilancio correlate, non vessando i lavoratori e attingendo dal fondo dipendenti. Riteniamo che il rapporto di una amministrazione comunale, di qualsiasi colore politico, con il personale, debba essere improntato alla collaborazione e all’ascolto – concludono i gruppi – si tratta dell’unico modo per migliorare effettivamente l’efficienza amministrativa, oltre le sparate e gli spot a cui ormai Murzi ci ha abituati”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.