Quantcast

Bigongiari: “Fare futuro significa ridare la parola ai cittadini”

Il candidato civico di centrodestra spiega il significato dello slogan scelto per la campagna elettorale

“Fare futuro significa ridare la parola ai cittadini, analizzare con loro le criticità del comune e avviare iniziative condivise per dare dignità alla macchina amministrativa. Significa studiare progetti da portare avanti, insieme, per un vero sviluppo di Massarosa”. È il candidato civico di centrodestra Carlo Bigongiari a spiegare il significato dello slogan scelto per la campagna elettorale per il ruolo di sindaco di Massarosa: Fare Futuro.

“Fare futuro per noi significa – aggiunge Bigongiari – attivare sinergie con le realtà vicine, per trovare progetti condivisi da portare a termine. Fare futuro significa riprendere il confronto trasparente e leale con tutte le categorie economiche del territorio, per trovare progetti condivisi con i quali andare ad intercettare finanziamenti e fondi extracomunali. Fare futuro vuol dire riallacciare i rapporti con il mondo del volontariato, che è una risorsa importantissima per Massarosa e trovare con loro idee condivise che portino benessere e sviluppo al territorio”.

“Abbiamo scelto uno slogan chiaro – spiega ancora Carlo Bigongiari – che per noi significa impegnarci in prima persona per risollevare Massarosa, dal punto di vista sociale, economico, occupazionale. Per noi fare futuro vuol dire avere una visione: ci sarà da lavorare da subito alle piccole cose, ma in prospettiva dobbiamo decidere, amministrazione e cittadini, verso quale Massarosa vogliamo tendere. Per noi fare futuro significa inserire Massarosa in un contesto più ampio, versiliese e poi toscano, per quanto riguarda le attività produttive, il sistema turistico e ricettivo, senza dimenticare i grandi temi legati all’ambiente. Per noi fare futuro significa sederci ad un tavolo, confrontarci con tutti, arrivare ad una sintesi e poi andare dritti all’obiettivo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.