Quantcast

Carnevale di Viareggio, Dondolini: “Transenne indecorose e di intralcio per i pedoni” foto

Il soprallugo del consigliere di Fratelli d'Italia: "Sconcertanti anche i paletti malamente ancorati per sostenere i cancelli"

Transenne del carnevale che “ostruiscono i marciapiedi e presentano insidie”. Il consigliere comunale di Fratelli d’Italia di Viareggio, Marco Dondolini, su richiesta di alcuni cittadini, ha effettuato un sopralluogo alle transenne già collocate sulle traverse a mare in vista del primo corso mascherato di sabato (18 settembre).

“Un carnevale che quest’anno è molto particolare – evidenzia Dondolini – visto che si svolge in una stagione sempre turisticamente appetibile e con flussi di passaggio consistenti visti gli hotel del lungomare ancora aperti, così come le case vacanza. Per questo è ancora più sconcertante che le transenne impediscano il passaggio ai pedoni, occludendo i marciapiedi: ho visto anziani, donne con passeggini, ospiti con trolley e perfino persone in carrozzina costrette a fare il giro largo immettendosi sulla carreggiata. Era sufficiente sistemare una cerniera per garantire l’apertura del passo nei giorni in cui non c’è il corso mascherato”.

Dondoloni punta il dito anche sulle condizioni delle transenne e su paletti in ferro che sono stati piantati nell’asfalto per picchettare le barriere in legno: “I cancelli in legno sono rotti, sciupati, scarabocchiati e poco decorosi – conclude il consigliere – era sufficiente coinvolgere i nostri artigiani della cartapesta per renderli più belli, come biglietto promozionale per la prossima edizione, visto che ci sono ancora tanti turisti in giro. E mi meraviglio dei paletti malamente ancorati con filo di ferro per sostenere i cancelli. Un pericolo non da poco per chi passa e per le tubature sottostanti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.