Quantcast

Bigongiari: “Massarosa, ci aspetta un lavoro difficile ma siamo pronti a prenderci l’impegno” foto

Serata conviviale per il candidato sindaco al Bar Agorà

Partecipato incontro ieri sera a Massarosa al bar Agorà dove il candidato sindaco civico Carlo Bigongiari ha incontrato cittadini e imprese per fare il punto della campagna elettorale e del programma di mandato. “Davanti a noi abbiamo una scelta: risollevare il comune dopo anni di abbandono totale, o rassegnarci che Massarosa resti la Cenerentola della Versilia e della provincia di Lucca. Bisogna da subito – ha spiegato Bigongiari – mettere mano al bilancio per uscire dalla situazione di dissesto e ricominciare ad erogare servizi ai cittadini. Tendo la mano al mondo dell’imprenditoria: a Massarosa c’è bisogno di lavoro, di occupazione: è questa la cosa che mi la gente che incontro ha più a cuore. Con le imprese bisogna avviare un nuovo percorso di collaborazione, per incentivarle ad investire a Massarosa, per creare ricchezza e posti di lavoro”.

Tra i molti presenti all’incontro con Carlo Bigongiari c’era anche l’ex sindaco di Massarosa, Fabrizio Larini. “Dobbiamo dirlo chiaramente alla gente: non si può riportare al governo di Massarosa chi, solo 2 anni fa, ci ha portato in questa situazione di dissesto. Chi si propone oggi come sindaco – ha detto Larini – sono le stesse persone le cui capacità abbiamo già verificato sul campo: i risultati sono noti a tutti. Come può essere Barsotti e le persone a lei vicine i futuri amministratori del nostro comune, che oltre a risanare i debiti da loro generati possano rilanciare il territorio? Non si parla di incapacità evidenziate tantissimi anni fa: solo due anni fa hanno lasciato un comune allo sbando, indebitato e senza struttura amministrativa, col personale ridotto al minimo, con fornitori e artigiani che non riuscivano a riscuotere”. Larini si è soffermato anche sul tema occupazione. “Siamo il comune nella provincia di Lucca – ha sottolineato – col più alto tasso di disoccupazione: un trend che deve essere invertito. Carlo è l’unica persona che in questo momento può aiutare la nostra comunità: conosce il territorio meglio di tutti, è preparato, serio, equilibrato”.

Nei prossimi giorni Carlo Bigongiari continuerà ad incontrare cittadini, associazioni e imprese sul territorio. Ieri sera ha anche annunciato il primo, e forse unico visti i tempi ristretti di questa campagna elettorale, confronto pubblico con gli altri 3 candidati a sindaco per Massarosa: si terrà il 29 settembre alle 21 in diretta tv (e in streaming sui social) su Noi Tv e Reteversilia.

“I temi affrontati da Bigongiari ed altri esponenti del centrodestra massarosese sono stati improntati, oltre che sul programma della coalizione sul duro lavoro che ci aspetta – si legge in una nota – qualora i cittadini sposassero il nostro progetto permettendoci di amministrare la nostra comunità nel segno della concretezza e del buonsenso.  Siamo consapevoli delle numerose difficoltà che ci troveremo davanti a causa della scellerata gestione che Massarosa ha avuto dal giorno dell’insediamento di Mungai e della sua giunta della quale i cittadini dovranno avere  bene in mente chi ricopriva il ruolo di assessore in quella amministrazione. Quella stessa candidata delle sinistre che oggi si ripropone come risolutrice dei problemi di Massarosa, problemi che hanno origine dalla loro stessa mala gestione.  É per questo che auspichiamo che i massarosesi alla prossima tornata elettorale permettano ai nostri straordinari ragazzi candidati nella nostra lista e ai nostri alleati di realizzare quella che é la nostra missione, far risvegliare Massarosa dal brutto incubo che sta vivendo e farla tornare quella Massarosa che i cittadini vivevano sotto la sapiente guida di Larini e Bigongiari”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.