Quantcast

Salvatori: “Mobilità e sviluppo sostenibile sono priorità”

La candidata sindaco indica le azioni per Seravezza

Sviluppo sostenibile, sicurezza e turismo sono tre aspetti di una visione della mobilità di cui Seravezza con noi potrà diventare modello in Versilia”, così la candidata sindaca Valentina Salvatori, sostenuta dalla coalizione Creare Futuro. Che aggiunte: “Per far questo non servono proclami o slogan ma una diversa visione dello spazio stradale e progetti infrastrutturali concreti”.

“Negli ultimi anni – si spiega in una nota – Seravezza si è dotata di infrastrutture ciclopedonali che collegano in sicurezza aree urbane, centri servizi e plessi scolastici: “Questo ci permette di proiettarci in un’ottica anche sovracomunale: il nostro compito sarà quello di completare la rete e interconnetterla con le infrastrutture degli altri comuni e con le due grandi ciclovie europee che attraverseranno la Versilia, la Tirrenica sul lungomare e la Francigena nella zona collinare compreso il territorio del nostro Comune. Dobbiamo farlo garantendo standard di sicurezza, reale e percepita, comfort, tempi di percorrenza e convenienza che rendano più vivibili i nostri centri, nel rispetto dell’ambiente e della sicurezza di tutti, e allo stesso più attrattivi per i turisti”.

“Proprio dal punto di vista turistico la mobilità sostenibile è un’opportunità da cogliere in tutte le sue declinazioni. La domanda di cicloturismo è in continua crescita a livello europeo – conclude la Salvatori – vogliamo intercettare questi flussi e portarli nelle zone interne del Comune, il sistema degli Oliveti, gli accessi al sistema fluviale più interessanti e nascosti, l’accesso all’area umida del Lago di Porta e poi verso la foce del Versilia, con un’adeguata cartellonistica che evidenzi le risorse naturali ed ambientali uniche del territorio di Seravezza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.