Quantcast

Massarosa, Coluccini inaugura il comitato: “I cittadini dovranno scegliere tra vecchio e nuovo: noi siamo il futuro”

Il primo cittadino: "Molti progetti da proseguire e portare a termine"

“C’è un passato, una storia, ma anche un presente che deve determinare il futuro. E il presente siamo noi”. Esordisce così il sindaco uscente Alberto Coluccini davanti ai cittadini in occasione dell’inaugurazione del Comitato elettorale in via Sarzanese Nord, davanti alla rotonda di Montramito. Un incontro di confronto e dialogo con i cittadini, all’insegna dell’ascolto e della partecipazione.

“Siamo una squadra giovane, fresca, volonterosa, che non ha legami con il passato. Un passato che vuole tornare, ma con cui Massarosa deve necessariamente tagliare i legami per poter andare avanti – spiega Coluccini -. Queste sono le elezioni più importanti della storia di Massarosa. I cittadini avranno la possibilità di scegliere tra il vecchio che si ripete e il nuovo che deve poter avanzare. E solo con il nuovo il Comune potrà definitivamente rialzarsi”.

“In questi due anni abbiamo fatto chiarezza e gettato le basi per un vero futuro per Massarosa – ricorda – . Ci siamo trovati nella tempesta perfetta, dissesto e pandemia, che abbiamo affrontato nel miglior modo possibile, senza farlo pesare sulla pelle dei cittadini. Nonostante una situazione inimmaginabile con cui dover fare i conti, siamo dovuti andare avanti: abbiamo ricominciato a riparare le scuole, ad asfaltare le strade, siamo stati vicini e abbiamo aiutato i nostri cittadini colpiti dalla crisi economica a seguito della pandemia. Tutto questo nel momento più difficile della storia del nostro Comune, lavorando con serietà, coraggio, dignità, determinazione, capacità ed onestà”.

Molti progetti già pronti, una squadra nuova e determinata, un percorso su cui proseguire. “Adesso è il momento di andare avanti. Massarosa deve guardare al suo futuro con sicurezza e ottimismo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.