Quantcast

Civica Massarosa e Fdi: “Sui contributi affitto Morgantini mente e sa di mentire”

L'attacco all'ex assessore: "E' stato Coluccini a risolvere la situazione e a portare il fondo a 148mila euro"

“Morgantini mente sapendo di mentire”. Così Civica Massarosa e Fratelli d’Italia, in risposta alle parole dell’ex assessore al sociale della giunta Coluccini, adesso candidata con la Lega e a sostegno di Bigongiari.

“Il sindaco Coluccini – incalzano – l’ha coperta personalmente quando, nel 2019, si era dimenticata di chiedere alla Regione il contributo affitto ordinario di circa 30mila euro. In Comuni limitrofi, per molto meno,  per una bandierina, assessori sono stati cacciati in malo modo. Coluccini invece ha rimediato, trovando risorse aggiuntive che hanno addirittura incrementato i fondi per i contributi affitto rispetto agli anni precedenti”.

“Nell’accordo tra assessori al sociale della Versilia che Morgantini aveva portato al sindaco per il 2021, i contributi per Massarosa erano appena 66mila euro – sostengono Civica Massarosa e Fdi -. Il sindaco, però, non ha accettato una somma tanto bassa. Mettendosi in prima linea, è arrivato, alla fine, ad una somma di 148mila euro. Nessuno ha mai detto che sono fondi comunali, come invece insinua Morgantini. Un ex assessore che sa benissimo come stanno le cose: ad accontentarsi delle ‘briciole’ è stata proprio lei, perché, nonostante la sua grave dimenticanza e il suo pre-accordo insoddisfacente, Coluccini non ha polemizzato, ma ha lavorato ed è tornato con 148mila euro. Un contributo affitto quasi raddoppiato rispetto all’anno precedente. Queste lei le chiama ‘briciole’?”.

“Bigongiari ed i suoi esponenti non esistono se non parlano di Coluccini – è l’attacco -. Ci dispiace che un ex assessore mistifichi la realtà solo per interessi politici, ma è tipico della vecchia politica. Ancora una volta sono gli esponenti di Bigongiari a fare sponda sulla sinistra, con spregiudicati tentativi di alterare la realtà. Il Sindaco Coluccini ha dovuto lavorare anche per colmare le lacune degli assessori scelti da due partiti, Lega e Forza Italia, che ora si propongono come stampella del Pd”.

“In ogni caso, ristabilita la verità sui meriti, una cosa è certa – concludono -: i contributi affitto sono passati da circa 30mila euro nel 2019 a quasi 148mila euro nel 2021. Un grande risultato amministrativo a vantaggio dei nostri cittadini in difficoltà, e a noi questo interessa, a scanso di chiacchiere. Ma se, come i dati raccontano, l’amministrazione Coluccini portava a casa notevoli risultati, esattamente perché l’ex assessore Morgantini adesso appoggia un altro candidato sindaco?”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.