Quantcast

Volantini offensivi e diffamatori contro il candidato Carlo Bigongiari: scatta la querela

Continuano gli incontri elettorali: giovedì le sottosegretarie Nisini e Bergamini

“Purtroppo questa campagna elettorale prende toni che non possiamo accettare. Abbiamo dato priorità al confronto leale e diretto con tutti i cittadini, i commercianti, le aziende, le associazioni: purtroppo ci viene risposto con volantini diffamatori e offensivi”.

A dirlo è Carlo Bigongiari, candidato sindaco civico del centrodestra, che stamani (28 settembre) ha sporto formale denuncia alla stazione dei carabinieri di Massarosa per diffamazione contro ignoti.

“Nei fatti – spiega Bigongiari – abbiamo trovato sparsi a Piano del Quercione alcuni volantini in formato A4 sparsi davanti alla scuola, nei quali abbondano frasi offensive e diffamatorie nei miei confronti, come uomo e come professionista. Un tono che non posso accettare e che ho deciso di querelare immediatamente. A Massarosa c’è bisogno di abbassare i toni, di tornare al dialogo: lo abbiamo visto negli ultimi anni cosa significa fare sempre muro contro muro e spingere tutte le discussioni fino all’estremo. Mi auguro che questi volantini siano solo un episodio sporadico, e che tutte le forze politiche ne prendano le distanze”.

Intanto dopo l’incontro di ieri con il leader e segretario della Lega, Matteo Salvini, e quelli attesi per oggi con il ministro del turismo Massimo Garavaglia (alle 21 al ristorante Le Rotonde di Massaciuccoli) e con l’onorevole Erica Mazzetti (alle 18), sono attesi altri big della politica a Massarosa a sostegno di Bigongiari.

La giornata di giovedì (30 settembre) sarà dedicata soprattutto alle imprese del territorio, al lavoro, allo sviluppo di imprese sostenibili che possano portare ricchezza e benessere a Massarosa. Faranno infatti visita alle aziende più importanti e promettenti del territorio sia Tiziana Nisini, sottosegretario di stato al ministero del lavoro e delle politiche sociali sia Deborah Bergamini, sottosegretario di stato ai rapporti con il parlamento. Le due esponenti del governo Draghi, accompagnate da Carlo Bigongiari e dal suo staff, al termine della visita alle attività produttive del territorio si fermeranno a parlare con cittadini, quindi saranno alle 11,45 nella sala consiliare del municipio di Massarosa.

“Ringrazio i partiti per il sostegno. Questi incontri però – spiega Carlo Bigongiari – sono importanti soprattutto a livello di relazioni: avere un filo diretto con gli esponenti del governo, che possano aiutarci nel reperimento dei fondi anche europei, sarà la linea che guiderà anche la mia amministrazione. L’isolamento di Massarosa ha portato ad una situazione di disastro, sociale e economico. Le relazioni e i rapporti, prima di tutto coi cittadini, le associazioni e le imprese del territorio, e poi con tutti gli enti che possono aiutarci a far crescere Massarosa, sarà per me una priorità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.