Quantcast

Sinistra Comune: “Bigongiari insieme a Fratelli d’Italia? Brutta copia del fallimento di centrodestra”

Il coordinamento: "Fdi ha sempre difeso il dissesto scellerato di Coluccini"

“Bigongiari insieme a Fratelli d’Italia? La brutta copia del peggior fallimento del centrodestra nella storia di Massarosa“. Commenta così Sinistra Comune per Simona Barsotti sindaca la scelta del partito di sostenere il candidato di centrodestra al prossimo ballottaggio.

“Puntuale arriva la disponibilità di Fratelli d’Italia ad appoggiare Bigongiari per il ballottaggio. Entrambi hanno scelto e sostenuto Coluccini, il peggior sindaco di sempre, non bisogna mai dimenticarlo – spiega il coordinamento -. Fratelli d’Italia ha sempre difeso il dissesto scellerato di Coluccini. Oggi però apre all’accordo con Bigongiari che invece ha sconfessato duramente le scelte di Coluccini, dichiarando in diretta televisiva che il dissesto non c’era, dopo averlo scomunicato anche per la gestione della scuola di Quiesa. Fratelli d’Italia al primo turno ha sostenuto il sindaco che nessuno vuole più e le sue teorie sul bilancio, quello che dopo essere uscito dalla porta del comune sfiduciato dagli esponenti storici della destra, potrebbe rientrare dalla finestra grazie alla totale inconsistenza di Bigongiari e di tutto il centrodestra che è ancora quella scatola vuota che era il giorno della cacciata di Coluccini”.

“Dopo il fallimento elettorale di Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, nel centrodestra torna a essere determinante la paura di perdere. Per loro la politica fatta per il bene di Massarosa non conta niente, oggi come due anni fa. La fase del risciacquo è quasi completata, Coluccini l’hanno scaricato tutti i partiti che lo hanno sostenuto fino alla fine, nelle loro dichiarazioni si notano chiaramente solo l’incapacità, l’incoerenza e l’ipocrisia, noi lo abbiamo detto fin dall’inizio, adesso si gioca a carte scoperte – conclude Sinistra Comune -. Qualcosa in comune però Bigongiari e Fratelli d’Italia ce l’hanno. Non dimentichiamo la presenza nelle loro liste o nelle loro fila di esponenti o simpatizzanti del disciolto partito fascista. Bigongiari ha accettato che la Lega candidasse nella sua lista esponenti di CasaPound. L’inchiesta di Fanpage su elementi nazifascisti in Fratelli d’Italia è al vaglio della magistratura”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.