Quantcast

Torna Yare 2021, il mondo dei superyacht approda a Viareggio foto

L'appuntamento internazionale tra i comandanti e la yachting industry sarà in Versilia dal 20 al 22 ottobre

Comandanti di superyacht, imprese del refit, cantieri navali, marine, aziende di servizi ed esperti del settore. Tornano a incontrarsi in presenza, dal 20 al 22 ottobre i protagonisti di Yare, Yachting aftersales and refit experience, l’appuntamento internazionale tra i comandanti e la yachting industry che sarà ospitato a Viareggio, centro di uno dei principali distretti nautici al mondo al mondo.

Yare organizzato da Navigo, centro servizi per l’innovazione e lo sviluppo della nautica avrà il suo quartier generale al centro congressi del Principe di Piemonte, partner di Yare con eventi diffusi in altri luoghi della Versilia e visite nei cantieri del distretto nautico della Darsena e del vicino distretto di Pisa.

Yare avrà inizio mercoledì (20 ottobre) con l’arrivo dei comandanti e il tour dei distretti, mentre la giornata clou sarà quella di  giovedì (21 ottobre) con The Superyacht Forum Live organizzato dal media partner internazionale The Superyacht Group e condotto dal giornalista Martin H.Redmayne, chairman del gruppo editoriale inglese. Un consueto approfondimento sui numeri e sullo stato del settore superyacht e, in particolare, dell’andamento del mercato refit internazionale e le previsioni fino al 2030. Il Forum sarà seguito da un dibattito e un confronto interattivo con i comandanti ospiti della rassegna animato sempre da Redmayne insieme ad esperti internazionali del settore Superyacht quali Ken Hickling, John Leonida, Malcolm Jacotine, Feargus Bryan e Alberto Perrone Da Zara. In discussione cinque temi (Refit, Paint, Operations, Tax, Marinas, Sustainability e Human Resources) che saranno oggetto di approfondimento anche nel corso degli workshop Yare.

Già nel pomeriggio del forum e nella mattina di venerdì (22 ottobre), i comandanti saranno impegnati nelle due sessioni degli incontri business B2C Meet the Captain con appuntamenti prefissati tramite il matching supportato dalla App Yare con imprese di servizi del settore refit e aftersales provenienti da principalmente da paesi europei del Mediterraneo e del nord Europa e Regno Unito. Yare si conferma appuntamento strategico per i cantieri leader per quanto riguarda refit e nuove costruzioni con l’adesione, tra gli altri, di Overmarine group, Feadship, San Lorenzo, Lusben, Fabiani Yacht, Next Yacht Group, Lürssen, Seven Stars, Leopard Yachts, Tecnopool e Monaco Marine. Confermata la presenza di prestigiosi marina come Marina di Arechi, Marina Cala del Forte, Marina di Cassano e Porto Montenegro e la costante presenza di leader del settore painting, come Jotun e Boero Yacht Coatings, oltre che una lunga serie di aziende dedicate alla fornitura e al design e nuove adesioni come Key4Mobility, Boning, Woodenboats, Castormarine, Omnia Access. Nel corso di Yare, Navigo presenterà venerdì (22 ottobre), un workshop sul progetto europeo Med New Job.

Per quanto riguarda i comandanti è prevista la partecipazione di professionisti al timone di yacht tra i 30 e i 60 metri. in maggioranza esteri (più della metà con prevalenza di nazionalità greca, turca, inglese, ucraina). Sono 30 i cantieri navali rappresentati dai comandanti di grandi barche e gioielli del mare con una prevalenza di yacht armatoriali e una presenza interessante di charter yacht. Confermato il Passerelle Pitch con la presentazione di progetti innovativi da parte di alcune aziende partecipanti e, dopo l’esperienza positiva dello scorso anno, la seconda edizione del Rina Captains’ Awards iniziativa dedicata totalmente ai comandanti, protagonisti dell’evento e interlocutori d’eccellenza per l’industria del superyacht che metterà in evidenza la loro professionalità e competenze. La consegna del premio è prevista nel corso del Gala Dinner.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.