Quantcast

Non si ferma all’alt dei carabinieri, fugge e si ribalta sul lungomare: denunciato un 24enne di Camaiore

Inseguito dai militari, ha finito la sua fuga in un'aiuola a Marina di Pietrasanta

E’ fuggito all’alt dei carabinieri, e poi si è ribaltato con l’auto.

E’ accaduto nella notte appena trascorsa, durante i controlli post movida, sul lungomare a Marina di Pietrasanta e per il conducente, un giovane di 24 anni, è scattata una denuncia.

Poco dopo le 3 i militari dell’Arma hanno intimato l’alt ad un’autovettura, ma il conducente ha ignorato il segnale di fermarsi, accellerando e dandosi alla fuga.

Immediatamente i militari dell’Arma si sono messi all’inseguimento dell’autovettura che dopo pochi metri, a causa della forte velocità e a seguito di una manovra azzardata nel tentativo di dileguarsi, ha perso il controllo e si è ribaltata terminando la corsa in un’aiuola.

All’interno del mezzo c’erano tre giovanissimi tra i 18 ed i 24 anni che fortunatamente non hanno riportato conseguenze.

Il conducente, un 24enne di Camaiore, ha rifiutato di sottoporsi al test alcolimetrico e per questo è stato denunciato e gli è stata ritirata la patente di guida.

Il ragazzo è anche stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale per non essersi fermato all’alt dandosi alla fuga a forte velocità e con manovre azzardate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.