Quantcast

Seravezza, Tarabella: “Mi auguro che il nuovo sindaco porti avanti il nostro lavoro”

Passaggio di consegne in municipio dopo la vittoria di Lorenzo Alessandrini alle comunali

Lunedì (18 ottobre) a Seravezza c’è stato il formale passaggio di consegne tra l’ex sindaco Riccardo Tarabella e il neoeletto alla carica Lorenzo Alessandrini.

“A lui e alla nuova amministrazione ho augurato buon lavoro, con l’auspicio che sappiano operare per il bene di tutti i cittadini e nel superiore interesse della collettività, come hanno fatto le amministrazioni di centrosinistra avvicendatesi alla guida del Comune negli ultimi vent’anni – racconta Tarabella -. Con Alessandrini abbiamo brevemente parlato della situazione finanziaria del Comune e di alcune attività in corso avviate dalla mia amministrazione. Ho molto apprezzato che il nuovo sindaco abbia riconosciuto lo stato di buona salute delle finanze comunali. Lascio infatti conti in ordine e una situazione di bilancio di grande equilibrio”.

“Il conto cassa è di 6.034.248 euro – va avanti l’ex sindaco -. La nuova amministrazione trova anche lavori pubblici finanziati per circa un milione di euro derivanti dal contributo straordinario versato dai privati che realizzeranno il nuovo supermercato di Ponte di Tavole. Ho ricordato ad Alessandrini che quella somma è destinata alla riqualificazione del centro di Querceta e l’ho vivamente pregato di confermare tale previsione. Allo stesso modo mi auguro che porti a compimento l’opera avviata dall’Amministrazione uscente per la messa in sicurezza sismica degli edifici pubblici e delle scuole, già impostata sia a livello progettuale sia per quel che riguarda i finanziamenti”.

“Dopo il municipio, dove i lavori sono in corso, e i plessi Salvatori e Munari, già completati, il programma interesserà il corpo aule della Pea e porterà all’ampliamento e alla messa in sicurezza della relativa palestra – conclude Tarabella -. Il quadro delle attività in essere si completa con i lavori per la ripavimentazione del cimitero di Querceta, ormai quasi ultimati, con l’imminente avvio del primo lotto dell’analogo intervento al camposanto del capoluogo, con le opere in corso di completamento alla stazione ferroviaria e con il cantiere del nuovo cavalcavia di Querceta che partirà ai primi del 2022″.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.