Quantcast

Migliorare la raccolta differenziata, Massarosa presenta il progetto ad Ato Toscana

Il valore complessivo del contributo richiesto è pari a 475 mila euro

Migliorare la raccolta differenziata e andare verso la tariffa puntuale. Sono questi gli obiettivi de progetto predisposto dall’amministrazione comunale di Massarosa insieme agli uffici da presentare ad Ato Toscana Costa nell’ambito di una ricognizione di piani degli enti locali da inserire nelle linee di investimento legate al Pnrr.

La proposta presentata da Massarosa rientra nella “Linea di intervento A miglioramento e meccanizzazione della rete di raccolta differenziata dei rifiuti urbani” e prevede la richiesta di contributo per l’acquisto di contenitori Rur, indifferenziato, dotati di microchip Rfid, in grado di tracciare il peso della singola utenza. Nella richiesta avanzata dal Comune anche le risorse necessarie all’acquisto di compostiere per uso domestico. Il valore complessivo del contributo richiesto è pari a 475 mila euro.

“Vogliamo migliorare il più possibile la raccolta differenziata – commenta la sindaca Simona Barsotti – il 100% del porta a porta è un nostro successo, adesso dobbiamo lavorare costantemente e quotidianamente da una parte alla qualità del servizio dall’altra al nostro obiettivo che è quello del raggiungimento della tariffa puntuale”.

“Abbiamo cercato di cogliere rapidamente l’opportunità messa a disposizione da questo bando – dichiara Damasco Rosi, vicesindaco e assessore alla programmazione strategica e ricerca fondi – per ottenere un finanziamento che va nella direzione di incentivare la riduzione dei rifiuti indifferenziati da destinare a smaltimento e di fissare un meccanismo che calcoli la spesa per le famiglie in base ai rifiuti effettivamente prodotti. Il Pnrr ci dà anche questa possibilità per cui abbiamo deciso di aderire subito e senza esitazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.