Quantcast

Aggredita alle spalle, buttata a terra e rapinata dello zaino

Il rapinatore in fuga verso la Pineta

Aggredita a Viareggio, in via Pascoli all’angolo con via Maroncelli.

A riferirlo alla nostra redazione è il figlio, Andre Boero.

Era quasi l’ora di cena, ieri sera (18 novembre) quando la donna è stata presa alle spalle da uno sconosciuto, che l’ha scaraventata a terra per poi rapinarla dello zainetto con dentro tutti gli effetti personali.

“Lo zainetto è verde, con lo stemma dell’Eurspin -spiega il figlio – Dentro allo zaino c’erano anche il cellulare, che provato a chiamare squilla a vuoto, e le medicine di mia madre”. Il ragazzo lancia anche un appello: “Se qualcuno notasse lo zaino mi contatti sui social”

Il malvivente, alto e magro, probabilmente straniero, è scappato verso la pineta nella zona del Marco Polo.

Alle 20,10, tramite l’app per rintracciare il cellulare, l’ultima traccia è stata al di là della stazione ferroviaria, nella zona sottopasso pedonale. Poi il telefono è diventato irraggiungibile.

Sia la polizia che i carabinieri sono stati avvisati e la donna ha presentato denuncia.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.