Quantcast

Torna a Viareggio il Jova Beach Party

Due serate a settembre 2022 alla spiaggia del Muraglione

Dopo il successo straordinario dei grandi appuntamenti toscani del 2019 con 80 mila persone, il Jova Beach Party torna a Viareggio per altre due imperdibili, uniche e irripetibili feste in riva al mare, che scalderanno la spiaggia del Muraglione il 2 e 3 settembre 2022. L’evento musicale più bello al mondo, che nel 2019 aveva qui ospitato artisti del calibro di Ackeejuice Rockers, Ivreatronic, Willie Peyote, Merk & Kremont, Savana Funk, Club Paradiso, Mangaboo e tantissimi altri, torna a farci ballare e scatenare. La magia è pronta a ripetersi ma diversa e sempre unica: Lorenzo con la band, Lorenzo in console, con ospiti nazionali e internazionali, per un format che cambierà ad ogni live, vivo, divertente, emozionante, innovativo.

“Le due serate del 2019 sono state meravigliose. Un’accoglienza e una festa uniche! Una grande gioia – racconta Jovanotti – Ci vediamo presto”.

Dalle 15 di oggi (19 novembre) sono disponibili i biglietti per il Jova Beach Party. Un giorno speciale, visto che è anche quello del lancio della nuova canzone di Jovanotti. È Il boom, una canzone nuova, rapida e futurista, a colori. In tre minuti e 25 secondi succede di tutto. Ci sono dentro Tacito e Nietsche, Leopold Bloom e l’ormai celebre Zoom, l’ecologia e la fantasia tutto frullato in un ritmo che pulsa. Scritta da Lorenzo e prodotto da Rick Rubin, IL BOOM apre la nuova avventura musicale dell’artista che ogni volta stupisce per la sua capacità unica di non farsi mai trovare dove lo aspetteresti.

Il Boom scoppia pensando all’estate, emblema del grande desiderio di ricominciare a dar forma alla festa, al rito, all’avventura, allo spirito del rock n roll.

“Con Jova Beach Party nel 2019 abbiamo inaugurato qualcosa, giusto in tempo per poi doverci chiudere forzatamente come tutti. La chiusura mi ha dato tempo per girarmi tra le mani questa cosa che avevamo fatto e che aveva preso forma mentre andava in scena. Guardando le immagini del 2019 e ripercorrendo l’avventura nella mia memoria sentivo che si trattava di un inizio di qualcosa”, racconta Lorenzo.

Il debutto è fissato a Lignano Sabbiadoro il prossimo 2 luglio e sarà poi in 12 spiagge popolari italiane, un prato di montagna, un ippodromo e un aeroporto.

La Woodstock del nuovo tempo ideata da Jovanotti, la nuova città temporanea, è pronta a ripartire e ad ospitare la festa musicale più bella del mondo! È l’happening più innovativo, è un’esperienza unica e totale ed è Lorenzo Jovanotti che finalmente invita tutti a tornare in pista. È stato lo spettacolo più sorprendente, più apprezzato, il più visto (con oltre 600 mila spettatori), il più “conversato sul web” (5,8 miliardi di impression sui social), e il primo grande evento nato con una forte attenzione per l’ambiente con risultati clamorosi.  Prodotto e organizzato da Trident Music, che da sempre ha saputo innovare il mondo degli show live e che nel 2019 ha garantito un impegno organizzativo senza precedenti, Jova Beach Party è un concept unico che ha lasciato il segno e che ha impresso questo momento nella memoria di tutti coloro che lo hanno vissuto. Ora finalmente si riparte.

Ogni serata sarà diversa e avrà anche un risvolto sociale.

Con Wwf e Intesa Sanpaolo, dopo la collaborazione del 2019, nasce infatti una nuova ambiziosa iniziativa Ri-Party-Amo: puliamo e recuperiamo 20 milioni di metri quadri di spiagge, laghi, fiumi e fondali. Una mobilitazione nazionale che ambisce a raccogliere 5 milioni di euro sostenendo e promuovendo tre aree di intervento a livello ambientale, sociale e culturale.

Grazie a Ri-Party-Amo saranno infatti puliti e recuperati 20 milioni di metri quadri, saranno resi possibili gli interventi infrastrutturali di ingegneria naturalistica in 12 aree a rischio, e saranno coinvolti con lezioni specifiche più di 100 mila studenti con la donazione di almeno 10 borse di studio. L’intera raccolta sarà realizzata grazie a For Funding, la piattaforma di crowdfunding del Gruppo Intesa Sanpaolo che unisce le persone e le organizzazioni a cui stanno a cuore progettualità concrete benefiche e che sarà documentata nella massima trasparenza. Per ogni donazione una speciale opportunità: Jovanotti nell’autunno 2022 dedicherà a Ri-Party-Amo e a soli 4000 sostenitori dell’iniziativa, un concerto esclusivo a Milano e uno a Roma.

Il progetto ambientale si completa grazie al lavoro di Guardia Costiera, che collabora nuovamente con il Jova Beach garantendo la sicurezza in mare, e di Banco alimentare, che presiederà l’area food and beverage per l’abbattimento di eventuali sprechi. Trident Music ha nuovamente chiamato a collaborare la cooperativa Erica che lavorerà a fianco dell’organizzazione aiutando il pubblico nel giusto conferimento dei rifiuti e mettendo tappa dopo tappa in uso le 4 R: riduzione, riutilizzo, riciclo, recupero. Nel corso del 2019 sono stati realizzati set di magliette sportive che sono state regalate in accordo con i Comuni del Jova Beach alle società sportive locali del luogo, passerelle per l’accesso dei disabili in spiaggia, biciclette di alluminio e panchine di plastica riciclata per ogni tappa. Anche nel 2022 saranno realizzate le isole dei rifiuti, sarà nuovamente allestita un’area relax con tutti i materiali riciclati e con i pannelli esplicativi del “circolo” della raccolta differenziata. I risultati relativi alla raccolta della prima edizione sono stati eccezionali per un progetto così complesso, e presi ad esempio per diversi eventi internazionali: le spiagge, grazie ai continui appelli di Lorenzo dal palco per sensibilizzare il pubblico, al termine del Jova Beach erano già pulite e ordinate, poi il personale addetto ha rifinito il lavoro lasciandole veramente “meglio di come le abbiamo trovate”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.