Quantcast

Da un medico del lavoro 2mila mascherine per il comprensivo di Forte dei Marmi

Il gesto di Martina Bigotti, ricevuta dal sindaco in municipio

Donate al Comune 2mila mascherine Ffp2 da Martina Bigotti, medico del lavoro e cittadina di Forte dei Marmi. I dispositivi saranno destinati a tutti gli alunni dell’istituto comprensivo.

Stamani, ricevuta in municipio dal sindaco Bruno Murzi e dalla dirigente dell’istituto comprensivo Forte dei Marmi, Silvia Barbara Gori, la dottoressa Martina Bigotti, medico del lavoro, ha consegnato al primo cittadino duemila mascherine Ffp2 da destinare agli studenti delle scuole.

“In questo momento così difficile, mi sono sentita in dovere di fare un piccolo gesto di solidarietà verso la mia comunità – ha dichiarato la Bigotti – e mi auguro che le mascherine possano essere utili per i nostri alunni”.

La dirigente scolastica, nel ringraziare la dottoressa Bigotti per la generosa donazione, ha colto l’occasione, unitamente al sindaco per fare il punto della situazione sulla ripartenza dell’attività scolastica dopo la sospensione del periodo natalizio: “Come già prevedevamo la ripresa della scuola in presenza, in un momento di così rapida diffusione del contagio, ha portato inevitabilmente al manifestarsi di alcuni casi di positività nelle classi. Al momento si tratta di una decina di ragazzi risultati positivi e per fortuna, nella maggior parte, si tratta di casi isolati”.

“Come amministrazione comunale – sottolinea il primo cittadino – fin dall’inizio della pandemia abbiamo cercato di fare al meglio la nostra parte, adottando tutte le iniziative possibili per garantire all’interno dell’ambiente scolastico il massimo contenimento del virus”. “Oltre all’acquisto – specifica il consigliere Alberto Mattugini – già effettuato a settembre 2020, di sanificatori a perossido di idrogeno per la sanificazione di tutti i locali, in questi ultimi mesi sono stati installati in tutte le aule, nei refettori e negli spazi destinati a ludoteca, dei purificatori d’aria, funzionanti con 4 diverse tecnologie, con la finalità di ridurre al minimo la presenza di virus e batteri. Abbiamo inoltre confermato la messa a disposizione di personale ausiliario aggiuntivo a quello statale nella misura di circa 170 ore settimanali, destinato a garantire la massima pulizia ed igiene dei diversi plessi. Dai prossimi giorni questo personale potrà utilizzare anche 11 nuove lavapavimenti (di cui 3 specificamente destinate a grandi ambienti, quali le palestre) per facilitare il lavoro e rendere possibile una sanificazione ripetuta durante la giornata”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.