Quantcast

Anche il restauro del Carducci di Viareggio in lizza per il progetto Art Bonus dell’anno foto

È stato selezionato dal Ministero della cultura

C’è anche il restauro conservativo delle facciate del Liceo classico Carducci di Viareggio tra i progetti scelti del Ministero della cultura che concorrono al Progetto Art Bonus dell’anno che premierà, tra le proposte sostenute con l’Art Bonus, il progetto più votato sulla piattaforma concorsoartbonus.it.

Il concorso nazionale, organizzato da Ales spa in collaborazione con Promo Pa Fondazione LubeC, è scattato in questi giorni e vede tra gli obiettivi quello di gratificare i mecenati – in questo caso la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca – e i beneficiari che insieme hanno reso possibile la valorizzazione del patrimonio culturale italiano, la promozione dell’Art Bonus anche verso il grande pubblico, la divulgazione del concetto di Art Bonus come opportunità per cittadini, imprese ed enti non commerciali di dare valore alla cultura identitaria dei loro territori. Sede della prima scuola superiore della città di Viareggio, l’edificio che ospita il liceo classico Carducci è stato realizzato nel primo dopo guerra su progetto del 1921 dell’architetto Alfredo Belluomini.

L’intervento realizzato dalla Provincia di Lucca, grazie al contributo di 635mila euro della Fondazione Crl, riguarda in particolare le facciate restaurate di via IV Novembre e una parte della facciata sulla lato Villa Paolina. Per concludere tutto il recupero delle facciate dello storico edificio l’ente di palazzo Ducale ha stanziato ulteriori risorse provenienti dal Miur nell’ambito del Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza. A questo link la scheda tecnica di approfondimento sul progetto della Provincia che riguarda il liceo Carducci che è di proprietà del demanio nazionale passato da anni sotto il controllo e la gestione della Provincia di Lucca.

“Siamo felici che il progetto di recupero delle facciate di una scuola storica come il liceo Carducci di Viareggio sia stato inserito tra quelli che concorrono al concorso nazionale Art Bonus dell’anno – dichiara la consigliera provinciale con delega alla cultura Sara D’Ambrosio – l’iniziativa varata alcuni anni fa sta crescendo sempre di più e rappresenta un ulteriore modo per valorizzare una misura fiscale che sta funzionando attraverso il web e i social network, avvicinando anche le giovani generazioni. Inoltre l’iniziativa rientra a pieno titolo nel progetto di valorizzazione culturale della città di Viareggio per la quale la Provincia ha patrocinato la candidatura come Capitale della cultura italiana per il 2024. Inoltre aggiungo un ringraziamento particolare alla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che ha concesso il contributo confermandosi sempre molto attenta alle esigenze sia in ambito culturale che scolastico. Concludo invitando i cittadini a votare per il progetto del Carducci sulla piattaforma dedicata”.

Il concorso Progetto Art Bonus dell’Anno è stato ideato nel 2016 con l’obiettivo di offrire un momento di visibilità e riconoscimento agli enti promotori di raccolte Art Bonus e ai loro donatori, rendendo i territori protagonisti anche grazie al voto espresso dalla giuria popolare di cittadini che votano i progetti sulla piattaforma del concorso o sui social. Ammessi all’edizione riferita all’annualità 2021 oltre 350 progetti che hanno raggiunto l’obiettivo economico entro il 31 dicembre 2021; con 19 regioni rappresentate e oltre 3 mila mecenati protagonisti. Un terzo dei progetti in gara riguarda il restauro di beni culturali, un terzo il sostegno allo spettacolo (musica, danza, teatro), un terzo il sostegno agli istituti e luoghi della cultura (musei, biblioteche, archivi, complessi monumentali e aree archeologiche).

Il concorso Art Bonus si articola in due fasi: dal 19 gennaio al 21 marzo le votazioni avranno luogo sul sito Art Bonus (clicca qui). I visitatori del sito potranno esprimere una sola preferenza per ciascun progetto in gara, ma si possono votare più progetti (non occorre registrarsi al sito). Dal 22 marzo al primo aprile 2022 i primi 10 progetti che avranno ricevuto il maggior numero di voti sulla piattaforma Art Bonus parteciperanno alle votazioni solo social, sfidandosi a suon di “likes” sui profili Facebook e Instagram di Art Bonus. Sarà dichiarato vincitore del Concorso Art Bonus 2021 il progetto che otterrà il punteggio più alto sommando i voti ricevuti nelle due fasi di votazioni. La premiazione avrà luogo venerdì 15 aprile nel corso di un evento pubblico organizzato dal ministero della cultura, Ales Spa e Promo Pa Fondazione Lubec, i tre enti promotori del concorso.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.