Quantcast

Un camion di aiuti diretto a Luzna: Massarosa solidale con la città gemellata foto

Serviranno a sostenere i profughi in arrivo dall'Ucraina

È partito da Massarosa un camion di aiuti per i profughi ucraini diretto alla città gemellata di Luzna in Polonia sud orientale. Essendo a poco più di 100 chilometri dal confine ucraino il luogo ha visto infatti in queste settimane l’arrivo in massa di persone in fuga dai luoghi del conflitto. Il camion carico di beni si è messo in moto alla volta di Cremona per unirsi ad altri materiali raccolti dal Comune di Casalmaggiore e proseguire per la Polonia.

“Un grazie speciale a tutti i nostri cittadini – ha commentato la sindaca Simona Barsotti – abbiamo raccolto la richiesta arrivata da Luzna e sono fiera della mia comunità che ha da sempre fatto della solidarietà un valore fondante”.

“Il contributo delle associazioni di volontariato e delle parrocchie del comune, e anche di tante aziende e realtà private è stato fondamentale – commenta l’assessora al sociale e al volontariato Alberta Puccetti – le amministrazioni possono avere grandi idee e progetti ma senza l’opera del volontariato non realizzeremmo nemmeno la metà di quello che si pensa. Li ringrazio di cuore per aver in poco tempo raccolto tantissimi aiuti e dato un segno forte. Dovremo continuare su questa strada per far sentire al popolo ucraino e a chiunque si trova in difficoltà la nostra vicinanza”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.