Quantcast

A Pietrasanta ‘Violini d’artista’ per dire basta alla guerra

Sono stati consegnati questa mattina al municipio di Pietrasanta 13 violini in legno ad altrettanti artisti di levatura internazionale

Sono stati consegnati questa mattina (24 maggio) al municipio di Pietrasanta 13 violini in legno ad altrettanti artisti di levatura internazionale legati alla Città di Pietrasanta che avranno il compito di interpretarli artisticamente ciascuno a modo suo, restituendo così strumenti unici, destinati in seguito alla vendita ed i cui proventi saranno destinati ad aiutare la popolazione ucraina.
L’iniziativa Violini d’Artista/ Un suono per la pace nasce dalla volontà del Maestro Michael Guttman, ideatore del Festival di musica Pietrasanta in Concerto e di Piero Verona, presidente dell’Associazione Amici del Festival Pietrasanta in Concerto in sinergia con il Sindaco di Pietrasanta Alberto Stefano Giovannetti in vista della prossima edizione della rassegna internazionale di musica classica che si svolgerà a Pietrasanta nel Chiostro di Sant’Agostino dal 22 al 31 luglio.
Da alcuni anni infatti, in seno al Festival Pietrasanta in Concerto, l’associazione guidata da Piero Verona, commissiona ad un artista la realizzazione di un’opera d’arte raffigurante un violino per sostenere la rassegna ideata e diretta dal violinista belga Michael Guttman che ogni anno a Pietrasanta raccoglie i più grandi musicisti del mondo, suggellando in questo modo ancor più il profondo legame che unisce la Città di Pietrasanta alla musica e all’arte figurativa.
“Quest’anno – spiega Michael Guttman – insieme all’infaticabile Piero Verona e al Comune di Pietrasanta, abbiamo voluto fare un passo in più coinvolgendo non solo uno, ma tanti artisti e vista la dolorosa situazione che attanaglia l’Ucraina, abbiamo deciso di destinare i proventi delle vendite alla popolazione che soffre a causa di questa terribile guerra. Sono felice che così tanti artisti abbiano accolto il nostro appello e li ringrazio profondamente. All’Ucraina sono poi particolarmente legato – prosegue Guttman – sia per una parte delle mie radici familiari, sia per motivi artistici come ospite stabile di Odessa Classics, rassegna diretta da Alexey Botvinov, pianista tra i migliori al mondo che quest’anno sarà tra i protagonisti dei concerti nel Chiostro. Il Festival quest’anno sarà più che mai un momento di unione tra i popoli, nel segno della musica, dell’arte e della pace”.
Presente alla consegna dei violini l’assessore Matteo Marcucci in rappresentanza dell’amministrazione comunale: “Sono onorato di rappresentare l’amministrazione comunale di Pietrasanta in occasione di questa splendida iniziativa. Prima l’emergenza sanitaria, poi la guerra ci hanno messo di fronte a nuove sfide: la nostra comunità, in particolar modo quella artistica, oggi ha mostrato ancora una volta il grande cuore che la contraddistingue, dando concretezza al legame profondo che unisce arte e solidarietà. Ringrazio il Maestro Michael Guttman e Piero Verona, per la loro grande sensibilità e tutti gli artisti che hanno aderito a questa iniziativa, mettendo il loro talento a disposizione di chi è più in difficoltà”.
“Il nostro ringraziamento – aggiunge Piero Verona – va anche alle tante gallerie che hanno aderito a questa iniziativa e si sono rese disponibili per ospitare e vendere i violini. Il Festival e l’associazione perseguono la finalità di valorizzare l’arte e la musica, sostenere la cultura creando legami e questa iniziativa ne rappresenta massimamente gli intenti”
All’iniziativa hanno aderito ben 13 artisti di levatura internazionale che da anni vivono o lavorano a Pietrasanta tra cui Ivan Theimer, Emanuele Giannelli, Lisa Roggli, Prasto, Cynthia Sah, Nicolas Bertoux, Veronica Fonzo, Flavia Robalo, Helaine Blumenfeld , Marco Cornini, Tano Pisano , Kyung Hee Lee, Claudio Tomei.
Gli strumenti interpretati dagli artisti, saranno raccolti in una mostra unica che si terrà nella Sala delle Grasce dal 22 luglio fino al 7 agosto e sarà dunque visitabile per tutto il periodo del Festival e oltre.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.