Quantcast

Primo giorno in mare per il seabin, il raccoglitore di rifiuti galleggianti

È stato installato nei mari nel porto di Viareggio

Importante momento di solidarietà oggi (27 maggio) all’approdo turistico La Madonnina al molo di Viareggio per il taglio del nastro e l’inaugurazione ufficiale del seabin, raccoglitore di rifiuti galleggiati (in particolare delle microplastiche) installato nei mari nel porto della città.

Il progetto di service nazionale della Round Table Italia, iniziato nell’anno sociale 2020/2021 e sostenuto da Winni’s, si è concluso dunque positivamente. Le tavole promotrici sono state la Round Table 51 Lucca e la Round Table 53 Carrara Val di Magra, con i rispettivi past presidenti Lorenzo Natali e Giovanni Terrano, assistiti dal past president nazionale Martino Mercatali e dal past president V Zona Nicola Marino.

Presenti  all’evento il Comune di Viareggio con l’assessore Rodolfo Salemi, il presidente di Icare Viareggio Moreno Pagnini, Sea Risorse con la presidente Valentina Ceragioli e la Dirigente Linda Tomei, e Marevivo con la delegata marina Gridelli. Per Round Table presenti il presidente nazionale Daniele Cusi, il presidente di Quinta Zona Tommaso De Sando, oltre a una delegazione di Round Table 51 Lucca capitanata dal presidente Simone Amato. Presente all’incontro una classe della scuola elementare La Tenuta di Viareggio, che ha assistito così alla messa in funzione del seabin.

Il progetto per lo studio merceologico delle frazioni di rifiuto raccolte dal seabin sarà seguito da Marevivo anche con la partecipazione della Capitaneria di porto di Viareggio e l’Osservatorio Rifiuti Zero studierà la tipologia di rifiuti intercettati in modo da modulare strategie per ridurne la produzione.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.