Il maltempo non ferma il recital di Patty Pravo al Twiga

Palco montato a tempo di record all'interno del locale. E la diva ha incantato il pubblico presente

Il maltempo non ha fermato il recital di Patty Pravo al Twiga. Ieri sera (28 giugno) intorno alle 20,15 il cielo minaccioso non faceva presagire nulla di buono, e così l’organizzazione del ristorante all’esterno è stata modificata in corsa: gli addetti ai lavori hanno spostato tutto all’interno del locale. Alle 20,45 con i primi coraggiosi clienti in arrivo, la direzione si è riunita con la cantante per prendere una decisione finale. Improvvisamente la pioggia e il vento si sono placati e i camerieri hanno cominciato a girare con i primi stuzzichini e gli aperitivi per le persone che avevano sfidato il diluvio. A questo punto Patty Pravo ha deciso di andare avanti con lo spettacolo.

E il concerto della diva ha ammaliato il pubblico con i brani celebri: Se perdo te, Ragazzo triste, Qui e là, Pazza idea, Pensiero stupendo, La bambola e altre hit sempreverdi. In un palco allestito senza troppi orpelli, affiancata dai suoi sei fedeli musicisti, la signora della canzone ha tenuto la scena come solo lei sa fare: “Mi sembra di essere tornata bambina – ha detto – quando ci inventavamo il posto per cantare, ma sono felice di essere qui con voi. Il maltempo non ci ha fermato”.

Applausi ed entusiasmo hanno salutato l’esibizione della grande Patty. Tra i presenti Paolo Brosio, giornalista e uno dei primi soci del locale, Daniela Santanchè e Rita Briatore, sorella dell’imprenditore Flavio.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.