Asl Toscana Nord Ovest, Murzi diserta conferenza sindaci: “Chiamati a ratificare decisioni già prese”

Il sindaco di Forte dei Marmi: "La dottoressa Casani doveva cercare un confronto prima della nomina di Corsini"

“Non ho incontrato la dottoressa Casani, direttore generale dell’Asl Toscana nord ovest. Trovo irrispettoso nei confronti dei primi cittadini della Versilia convocare la conferenza dei sindaci dopo aver già nominato Giacomo Corsini come nuovo direttore sanitario della Toscana”.

Con queste parole Bruno Murzi, sindaco di Forte dei Marmi ed ex primario della cardiochirurgia pediatrica dell’Opa, prende una posizione chiara e nettissima: “Ancora una volta la dottoressa Casani agisce senza un confronto con la conferenza dei sindaci, ovvero con coloro che rappresentano i bisogni reali del territorio. Lo ha fatto in tempi del Covid quando insistentemente noi sindaci della Versilia chiedevamo di misurarci insieme ai vertici della Asl che lei rappresenta per fronteggiare l’emergenza. Un atteggiamento irriguardoso che ritroviamo oggi, di fronte a decisioni che riguardano l’organizzazione sanitaria della Versilia”.

“In pratica – prosegue – veniamo convocati per ratificare decisioni già prese, nonostante da più di 10 giorni si sia richiesto con insistenza un incontro. Partecipare ad una riunione il giorno dopo che le decisioni sono state prese è non solo inutile, ma anche offensivo del nostro ruolo. E’ un metodo inaccettabile, la conferenza è uno strumento di indirizzo, e come tale va recepito: siamo noi ad essere i primi interlocutori dei cittadini della Versilia, anche in campo sanitario e come tali dovremmo essere considerati delle risorse e punto di riferimento per un dialogo costruttivo che porti poi a delle scelte condivise”.

“Con il dottor Giacomo Corsini – aggiunge il primo cittadino – e il dottor Alessandro Campani, durante la pandemia abbiamo fatto un ottimo lavoro, una collaborazione che ci ha visto condividere giorno per giorno le difficoltà alla ricerca di soluzioni unitarie. Un impegno comune che ha fatto sì che la Versilia rispondesse all’emergenza Covid in modo compatto”.

“Oggi apprendiamo prima in un’anticipazione dai giornali, e poi da una nota ufficiale della dottoressa Casani, che perdiamo il dottor Corsini: una decisione presa totalmente d’autorità e che conferma il modus operandi del direttore generale, quello di una assoluta mancanza di rispetto per chi ogni giorno opera sul territorio. Da qui la mia decisione a non partecipare alla conferenza dei sindaci convocata dalla Casani: sono stato eletto dai miei cittadini per rappresentare e portare avanti le loro necessità, non per apportare una firma su decisioni prese nelle stanze regionali da chi non vive quotidianamente questo territorio”.

“Ciò detto – conclude Bruno Murzi – faccio i migliori auguri a Giacomo Corsini che è un ottimo e capace professionista. Non ho dubbi circa la sua capacità, ma sono ancora una volta sconcertato dalla mancanza di cortesia istituzionale del direttore generale della Asl”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.