Salvini alla Versiliana, il sindaco: “L’ordinanza rispetta il protocollo previsto per gli ex ministri dell’interno”

Giovannetti: "Nessun pericolo di contestazioni ma un obbligo specifico"

“Le misure di sicurezza più stringenti che saranno applicate in occasione della partecipazione del senatore Matteo Salvini al Caffè della Versiliana rispondono a un obbligo specifico, imposto dal Viminale, per tutti coloro che hanno ricoperto la carica di ministro dell’interno”. Così il sindaco di Pietrasanta, Alberto Stefano Giovannetti, chiarisce i contorni dell’ordinanza emessa dalla polizia municipale per mercoledì (17 agosto) e riferita a provvedimenti di viabilità, su viale Roma e viale Morin, per ragioni di pubblica sicurezza.

Nessun pericolo di contestazioni, quindi, ma normali protocolli applicati dagli uffici delle amministrazioni locali su disposizione ministeriale: “È prevista una grande affluenza – conclude il primo cittadino – come del resto è stato per altri esponenti della politica nazionale che hanno scelto la nostra Versiliana e il prestigioso palco del Caffè come luogo di serio e sano dibattito, accogliente e aperto”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.