Viareggio Music festival, al via il contest nazionale per artisti emergenti

24 in lizza: ecco il programma

Il Viareggio Music Festival prende il volo. Mercoledì (17 agosto) prenderà finalmente il via la seconda edizione del contest nazionale per artisti emergenti.

Giovani talentuosi che saranno attori protagonisti delle 3 serate consecutive al Beach Stadium Matteo Valenti. Vicino al mare, così come lo fu quando nacque nel 1971 (a quel tempo si chiamava Festival di musica d’avanguardia e nuove tendenze), il Viareggio Music Festival ha l’ambizione di diventare il festival italiano per i musicisti emergenti.

All’epoca a trionfare furono la giovanissima Mia Martini e una sconosciuta Premiata Forneria Marconi: cosa sono diventati è storia. Nella passata edizione invece a trionfare sono stati i 43.Nove che quest’estate hanno accompagnato Blanco in uno dei suoi concerti.

24 i concorrenti in gara per questa edizione, che si sfideranno nelle semifinali dove verranno selezionati i quattordici finalisti del 19 agosto.

Il 17 sarà il turno di: Afelio, Lucrezia, Bolton, Amnesia, Caffa, Brida, Lamarea, Amanda Batista, Marinella, Mvrte, Lentiggine, Mattia. Il 18 toccherà a: Centomila, Blallo, Erica Taci, Alchimista, Gaia Fusani, Radio Panorama, Lose, Andrea Lupi, Soloperisoci, Cripardini, Melissa Morandini.

Insomma, l’entusiasmo e il talento non mancheranno di certo, così come non mancherà la qualità in giuria: Alessandra Celentano, Clive Griffith, WikiPedro, Lorenzo Lippi, Marco Effe, Dania Ceragioli, sono solo alcuni dei professionisti che avranno il difficile compito di giudicare i cantanti in gara.

I biglietti saranno disponibili anche direttamente sul posto al costo di 10 euro a serata e 20 euro per l’abbonamento a tutte e tre le date. Con l’aggiunta di 2 euro sarà possibile usufruire di un posto a sedere.

Nell’area concerto sarà presente anche lo stand della onlus Il sorriso di Elisa dove si potrà trovare la tshirt ufficiale del Festival il cui ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza col fine di accrescere la cultura sulla sicurezza stradale.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.