Logo
Stampa questa pagina

Nel 2018 in aumento i casi di violenza domestica in Versilia

casadonneCrescono i casi di violenza domestica ai danni delle donne in Versilia. Nei primi 10 mesi del 2018 si è registrata un'impennata del 20 per cento di denunce al centro L'una per l'altra rispetto al 2017. Numeri diffusi dalla Casa delle Donne di Viareggio alla vigilia della giornata mondiale contro la violenza di genere del 25 novembre.


Centocinquantatre donne si sono rivolte al gruppo di via Marco Polo a Viareggio. Venti i codici rosa attivati, il doppio del 2017. Tredici le emergenze gestite, tra cui alcuni stupri. Tre le donne inserite nella casa rifugio a indirizzo segreto, aperta proprio quest'anno. Secondo l'associazione vittime non solo 40enni ma anche giovani studentesse, 18enni o 20enni, anche neolaureate. Il 60 per cento dei fatti avviene a Viareggio. L'aggressore è quasi sempre il marito o il convivente e quasi sempre italiano e insospettabile.
Intanto è ancora incerta la sede della Casa delle Donne nella pineta di Ponente a Viareggio, che l'amministrazione comunale a inizio anno ha messo tra i beni alienabili e dunque in vendita. "Il sindaco Giorgio Del Ghingaro non ci ha mai ricevuti - dice la presidente della Casa delle Donne Ersilia Raffaelli - né abbiamo avuto notizie di altri immobili dove intende trasferirci". Secondo quanto riferito l'opposizione presenterà una mozione per toglierla fra i beni alienabili.

Developed by Note.it.