Menu
RSS

Alberghiero Marconi, nuovo edificio per laboratori e cucine

 NEW0030Un nuovo edificio a servizio dell'istituto alberghiero Marconi di Viareggio (ex Colombo), per accogliere cucine e laboratori. Il progetto è stato presentato oggi (11 marzo) nella sala di rappresentanza del Comune di Viareggio. In nuovo padiglione – innovativo e moderno - sarà realizzato dalla Provincia di Lucca negli spazi esterni dell’ex convitto Colombo, così come annunciato lo scorso novembre nel corso di una riunione svoltasi a Palazzo Ducale a Lucca alla presenza del dirigente scolastico e di alcuni professori della scuola. Un progetto che, rispetto al primo rendering mostrato a novembre, è cresciuto nelle dimensioni complessive, recependo le esigenze arrivate dalla scuola per ottimizzare il lavoro degli studenti in cucine e laboratori. 

A presentare il progetto sono stati la dirigente dell’ufficio tecnico della Provincia, Francesca Lazzari, con l’architetto Fabrizio Mechini, alla presenza del presidente Luca Menesini, dell’assessore comunale alle politiche educative Sandra Mei, del consigliere provinciale con delega all’istruzione Luca Poletti, del dirigente scolastico Lorenzo Isoppo, di docenti e studenti. “Fin dai primi disegni e rendering mostrati ai professori a novembre – dichiara il presidente Menesini – il nuovo edificio è subito piaciuto a tutti per come è stato pensato e, soprattutto, per come sarà organizzato funzionalmente grazie anche all’utilissimo apporto dei docenti del Marconi che, in questi mesi, hanno fornito utili suggerimenti ai nostri tecnici nella fase di progettazione dell’edificio che, una volta terminato, valorizzerà l’intero complesso scolastico. Contemporaneamente stiamo lavorando anche alla progettazione di riqualificazione del vecchio Collegio Colombo per il quale abbiamo pronti 2,5 milioni di euro di cui 700mila euro provenienti dal Governo e 1 milione 800mila euro di contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. La fase transitoria dell’istituto alberghiero Marconi – per la quale ringrazio il Comune di Viareggio per la collaborazione - durerà ancora un po’ di tempo e per questo chiediamo di pazientare a docenti e studenti, ma la strada è tracciata affinché Viareggio abbia una complesso scolastico moderno, sicuro e adeguato alle esigenze didattiche".
Il nuovo edificio per i laboratori sarà un immobile antisimico su un unico piano, di circa 1300 metri quadrati, con una grande veranda; una hall di oltre 100 metri quadrati con reception e guardaroba; poi due grandi sale da pranzo separate da una parete mobile (200 metri quadri nel complesso) di cui una si affaccia in un giardino interno. Le due sale da pranzo sono comunicanti con gli office di sala, mentre le cucine coi fuochi a gas misurano rispettivamente 73 e 58 metri quadri; la sala Masterchef con i piani ad induzione accoglie 9 postazioni; 2 sale da bar di 34 e 37 metri quadri; un locale pasticceria di 36 metri quadri e altri locali per i blocchi frigo e il magazzino. A questi spazi – pensati per un uso in contemporanea fino ad un massimo di 60 studenti - si affiancano i servizi: spogliatoi maschi e femmine per 30 studenti, altri bagni per professori con docce; bagni maschi e femmine e soggetti disabili. L’edificio sarà realizzato in vetro e legno con fondazioni in cemento armato. Particolarmente innovativo sarà l’impianto di riscaldamento con utilizzo di sistemi ad alta efficienza, alimentati da fonti energetiche alternative con l’installazione di un impianto di ricambio d’aria su tutta la struttura. Un sistema di ventilazione meccanica controllata che consente di non aprire le finestre durante il periodo estivo e di recuperare il calore accumulato per riscaldare i locali in inverno.
L’investimento della Provincia – grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca - è di 1,5 milioni di euro. Terminata la progettazione preliminare, si è già conclusa la conferenza dei servizi preliminare alla presenza della Soprintendenza, del Comune di Viareggio e dell’Asl Toscana nord ovest durante la quale sono state indicate alcune modifiche già recepite dall’Ufficio tecnico della Provincia e inserite nel progetto. Ora gli uffici hanno avviato la progettazione definitivo a cui seguirà un’altra conferenza dei servizi e quindi il progetto esecutivo che dovrebbe essere pronto all’inizio di giugno, propedeutico all’affidamento dei lavori tramite gara di appalto. La durata stimata per realizzare l’edificio è di 6 mesi di lavori a partire dall’apertura del cantiere. Il periodo ipotizzato per l’inaugurazione del nuovo edificio è – se non sorgeranno intoppi – settembre 2020.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter