Menu
RSS

Festa della mamma, un versiliese su 3 sceglie di regalare fiori

Foto piante e fiori in piazza esplode la primavera a km zero articleimageUn versiliese su tre sceglierà di regalare fiori o piante per la festa della mamma. Il comparto florovivaistico, in Versilia, dà lavoro a nove mila addetti tra diretti ed indiretti. Sono invece 400 le aziende. E’ quanto emerge da un sondaggio on line effettuato da Coldiretti in occasione della tradizionale festa della mamma che si tiene la seconda domenica di maggio. La preferenza accordata ai fiori riguarda tutte le età e batte nettamente gli altri tipi di regalo come cioccolatini o altri dolciumi (13%), gioielli o oggetti di bigiotteria (13%), vestiti o altri capi di abbigliamento (12%). Rilevante – segnala la Coldiretti – è la percentuale di quanti (28%) hanno scelto di non fare regali.

“La festa della mamma – spiega Andrea Elmi, Presidente Coldiretti Lucca – è un’altra straordinaria occasione per sostenere la floricoltura versiliese e toscana che è tra le più importanti d’Europa. La festa arriva in un momento di grande varietà di fiori e piante. C’è solo l’imbarazzo della scelta. Fiori e piante portano in casa colore, profumo e felicità”.
Dopo l’acquisto, rigorosamente dal fioraio o nei mercati di Campagna Amica facendo attenzione alla provenienza, Coldiretti fornisce qualche suggerimento. Una volta in casa è opportuno accorciare il gambo tagliando i 3-4 centimetri finali dello stelo, non con le forbici che schiaccerebbero i canali di transito dell’acqua all’interno del fiore, ma con un coltello affilato e con un taglio netto e obliquo. I fiori vanno quindi immersi in acqua fresca e pulita, avendo avvertenza di sciogliervi un’aspirina o 3-4 gocce di candeggina per litro d’acqua al fine di impedire la formazione di batteri che ostruirebbero i canali per portare l’acqua al fiore. L’acqua va cambiata una volta al giorno per mantenerla sempre pulita. Occorre, inoltre, evitare l’esposizione a luce diretta, le correnti d’aria sia calda sia fredda e le fonti di calore. Tra gli altri suggerimenti la Coldiretti consiglia di allontanare i fiori dalla frutta che ne accelera la maturazione e ne accorcia la vita, in vaso mettere i narcisi da soli poiché producono una mucillagine che non permette agli altri fiori l’assorbimento dell’acqua e per nutrirli sciogliere nell’acqua una zolletta di zucchero.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter