Menu
RSS

Forte, l'opposizione all'attacco sul capo di gabinetto

comuneforte"La risposta del sindaco Bruno Murzi ci sembra stizzita ed irrispettosa del ruolo dell'opposizione che riunita rappresenta bene il 53,4% della popolazione quindi la maggioranza assoluta rispetto al 44,8 che rappresenta la sua amministrazione". Sono parole dell'opposizione, in particolare dei gruppi Legati al Forte e Obiettivo Forte, che tornano sulla nomina del capo di gabinetto del sindaco.

"Il sindaco - si legge in una nota - sostiene che da parte nostra ci sia ignoranza delle regole amministrative quando lo critichiamo per la sua poca trasparenza. Beh chi non conosce le regole e la normativa riguardante gli enti pubblici è proprio il Sindaco che sostiene che un consigliere comunale per poter avere accesso agli atti debba aspettare 30 giorni. Forse il Sindaco non ha studiato o non sa che i consiglieri comunali, quindi anche Rachele Nardini,  ha diritto immediato di accesso agli atti per svolgere la sua funzione di garanzia dei cittadini, é un diritto speciale che si differenzia da quello dei privati proprio per verificare e controllare l'Ente. Altra cosa che non sa o che vuole, travisare è che come prevede la legge l'avvocato Neri si è sospeso temporaneamente dall'ordine  e non cancellato. Il sindaco non ha voluto rispondere nel merito, non ha risposto a noi ed ai cittadini che rappresentiamo su qual'è la motivazione per la quale dal 26 luglio è stato nominato capo di gabinetto suo cugino Stefano Neri senza informare i cittadini ed i consiglieri comunali. Credo che ogni cittadino abbia il diritto di sapere che dal 26 luglio abbiamo sul nostro libro paga un nuovo dipendete scelto dal sindaco. Fa paragoni con il capo di gabinetto dell'amministrazione Buratti, ma ancora una volta travisa la realtà poiché era stato scelto un dipendente comunale già in servizio che ha svolto il suo incarico a titolo completamente gratuito. Per quanto riguarda la legittimità dell'atto di nomina che ha effettuato senza passare da un bando o concorso scrive che è stato valutato della corte dei conti".
Michele Molino, in veste di consigliere comunale ed in rappresentanza di tutta l'opposizione,  ha interpellato il segretario generale del Comune chiedendo di avere la valutazione della corte dei conti citata da Murzi e "gli è stato risposto che non esiste nessuna valutazione sul caso specifico richiesto dall'ente alla Corte dei Conti - si spiega ancora in una nota -. Forse Murzi ha strumentalmente usato questo argomento per rassicurare noi ed i cittadini? Forse si riferisce alle varie sentenze che si trovano in rete? Sentenze che si trovano in contrasto tra loro sul metodo di individuazione del capo di gabinetto. Il sindaco prova poi a rigirare la questione compenso del capo di gabinetto citando le indennità prese dall'assessore Nardini e dal Vicesindaco Molino. Si tratta di 1.000 euro mensili per un assessore e 1.200 per un vicesindaco. Indennità che sono meno della metà di quelle che prenderà il suo capo di gabinetto che ricordiamo costerà ai cittadini quasi 4000 euro il mese.  La scelta di rinunciare all'indennità da parte del sindaco ci sembra più che doverosa vista la sua assenza dal Comune. Ha fatto una scelta, continuare il suo lavoro di medico a tempo pieno invece di andare in aspettativa per occuparsi dei suoi cittadini, scelta che legittima la sua affermazione di non intendere modificare in nessun modo il suo stile di vita per fare il sindaco.  Abbiamo assistito alla riduzione dello stipendio al fine di creare un fondo sociale ancora da vedere e nel giro di un mese si è invece istituito un ruolo di capo di gabinetto da ben 4000 euro al mese e lasciamo ai cittadini ogni valutazione.  Il sociale non si fa con le briciole ma con i fatti e quasi 1.000.000 euro di investimento annuale da parte della passata amministrazione nel sociale sono fatti e non fumo da tirare negli occhi.  Concludiamo dicendo che attendiamo la risposta entro il 9 agosto in modo da poter procedere alle opportune verifiche di legittimità sulle procedure utilizzate".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter