Menu
RSS

Tambellini, un rimpasto che non guarda al voto del 25 maggio

tambellinibislGioventù, parità di genere, competenza. Tanti piccoli emuli del governo Renzi nascono nelle realtà locali dopo il voto delle amministrative. E non è un caso. Perché uno dei principali effetti della "rivoluzione" renziana dopo la salita a Palazzo Chigi è proprio la ricaduta sui governi locali di scelte coraggiose quando di impatto. Una rottamazione, anche se non si può più chiamare così, che sa quantomeno, in attesa di valutarne i contenuti, di rivoluzione culturale.
Primo esempio in Lucchesia è Capannori: età media della giunta di 35 anni, un assessore addirittura che ne ha 20 e si occuperà di ambiente, beni comuni e partecipazione e una donna, così come già a Lucca con Serena Mammini, a seguire le complicate vicende dell'urbanistica. E addirittura una maggioranza di donne in squadra (4 su sette se si conta anche il sindaco) anche a ribaltare il concetto di "quote rosa". Cioè quando ci sono le competenze non c'è genere che tenga.

Leggi tutto...

Tambellini-ter, identikit di un rimpasto

tambellinicomunePassata la festa, ecco la giunta. E presto anche il nuovo amministratore unico del teatro del Giglio. E sarà tutto più semplice e lineare di quanto ipotizzato. Questo, almeno, quello che dice il sindaco Alessandro Tambellini, che si è preso anche questa settimana, di incontro e di riflessione con i gruppi consiliari per capire che forma (e che nomi) dare alla futura compagine di governo della città. A questo punto martedì, magari nel consiglio comunale convocato per le 20,30, o al massimo mercoledì mattina, potrebbe comunicare le novità. Ormai quasi certo l'ingresso in giunta di Celestino Marchini, consigliere di Lucca Civica, con una delega affine al suo tema preferito, quello della sicurezza stradale, tutto ruota intorno al secondo nome da inserire nella squadra, posto che la delega al turismo è ormai quasi certo che passerà in mano a Giovanni Lemucchi. Lucca Civica ha indicato, nella riunione di lunedì scorso, soggetti disponibili e non disponibili a ricoprire l'incarico di assessore. Fra i disponibili, oltre a Marchini, anche l'attuale capogruppo Claudio Cantini. Fra quelli, invece, che non se la sarebbero sentita di entrare in giunta, per motivi diversi, c'è Allegretti, cui in prima istanza era stato richiesto se fosse interessato alla delega allo sport. Che sarà associato alla cultura, visto il certo addio alla giunta, dopo meno di un anno dall'incarico, di Alda Fratello. Per questo il sindaco, invece di pescare direttamente in Lucca Civica, starebbe cercando un soggetto gradito al gruppo ma esterno alle logiche di partito e di schieramento, dopo aver ricevuto, peraltro, alcuni no dall'area renzinana (anche se, dice qualcuno, ormai andrebbero tutti definiti esponenti democratici). Una personalità, dice lo stesso sindaco, "che mi garantisca in determinati settori competenze e professionalità". E che sia in grado, aggiungiamo noi, di apportare il vero cambio di passo in temi molto importanti per il futuro della città: dalla Lucchese in Lega Pro, al teatro del Giglio, dal calendario unico degli eventi, ai corsi sportivi comunali e all'assegnazione della gestione degli impianti. Un nome, peraltro, che sarebbe gradito anche all'attuale consulente gratuita per lo sport, Alessandra Nieri, in questo momento di transizione vero e proprio "assessore ombra" della giunta.

Leggi tutto...

D'Alessandro: Su scritte Summer un abuso di potere

summerfestivalLa quiete dopo la tempesta. E il Summer, dopo settimane di polemiche legate alle scritte promozionali sugli spalti delle mura e al "tira e molla" fra amministrazione comunale e D'Alessandro torna ad essere quello che è. La principale manifestazione culturale estiva in città, uno dei due eventi in grado realmente di attrarre il pubblico delle grandi occasioni, con nomi di grande richiamo del panorama musicale internazionale.
E tutto quello che si è detto e fatto, al di là di qualche battuta e precisazione (tanto localistica e provinciale da lasciare spiazzati i giornalisti della stampa regionale e nazionale) viene messo alle spalle. Il Summer Festival, dunque, non solo è pronto a partire con il concertto degli Eagles il prossimo 2 di luglio ma ci sarà anche l'anno prossimo ed in quelli successivi. Nonostante i costi elevati (4 milioni di euro) e un apporto da parte di enti e sponsor che si limita in servizi (logistica da parte del Comune, accoglienza nei locali di Palazzo Ducale per la Provincia), in 100mila euro da parte della Gesam Gas&Luce e in 50mila euro a testa dalla Cassa di Risparmio di Lucca, Pisa e Livorno e dalla Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter