Menu
RSS

Piccola tortora salvata a Carraia da Anpana

57485768 1269433163205321 8970560409157238784 nUna giovane tortora salvata da Anpana. E' successo nel primo pomeriggio di oggi (12 aprile) a Carraia. Anpana è stata contattata dai dipendenti di un'azienda di via di Carraia che, dalla mattina, avevano notato la piccola tortora dietro ad un condizionatore ma non in grado di volare. Una volta recuperata dai volontari di Anpana Lucca è stata portata al Cruma di Livorno per provvedere alle eventuali cure necessarie.

Leggi tutto...

Anpana, iniziato corso per volontari protezione civile

  • Pubblicato in Cronaca

Schermata 03 2458574 alle 09.00.10Ha preso il via ieri (30 marzo), alla sede operativa dì Anpana Lucca a S.Alessio, il corso base regionale per volontari di Protezione Civile, a indirizzo zoofilo, organizzato dalla associazione dì volontariato. Oltre 20 i partecipanti al corso tra volontari operativi dì Anpana Lucca e Anpana Siena e aspiranti volontari che, terminato il corso, entreranno a far parte del nucleo ecozoofilo di Protezione Civile dì Anpana Lucca.

Leggi tutto...

Consorzio e associazioni in campo per salvare le tartarughe marine

Schermata 2019 03 16 a 18.57.58Mantenere puliti e curati i corsi d’acqua è il primo passo per salvare le tartarughe marine e il Mediterraneo. Fornendo anche un contributo significativo alla lotta contro i cambiamenti climatici. Con questa consapevolezza oggi pomeriggio (sabato 16 marzo), nella sala consiliare del Comune di Capannori, il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord, l’amministrazione comunale, l’Ascit e 16 associazioni capannoresi hanno firmato un protocollo d’intesa, e una serie di conseguenti convenzioni. L’iniziativa pilota, inedita per il nostro Paese, si chiama appunto Salviamo le tartarughe marine, salviamo il Mediterraneo; nata per prevenire e combattere gli incivili che utilizzano i corsi d’acqua come discarica: e così facendo contribuiscono, non poco, a far sì che i rifiuti finiscano in mare, dove appunto i fiumi defluiscono. In virtù del protocollo e delle convenzioni, le associazioni perlustreranno ogni trenta giorni i corsi d’acqua adottati, impegnandosi anche a rimuovere direttamente (se naturalmente possibile) i rifiuti presenti. Il tutto, in stretta collaborazione, appunto, con Consorzio, Comune e Ascit. A siglare l’accordo erano presenti il presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi, il sindaco Luca Menesini e l’assessore all’ambiente Matteo Francesconi, e il presidente di Ascit Maurizio Gatti.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter