Menu
RSS

Associazioni di volontariato sempre più solide e affidabili. Anche per le banche

Le organizzazioni di volontariato in Italia gestiscono le proprie risorse in maniera oculata e sono economicamente e finanziariamente affidabili. Secondo lo studio presentato oggi (16 luglio) a Roma a Palazzo Altieri e realizzato dalla Fondazione Volontariato e Partecipazione in collaborazione con il Centro Nazionale per il Volontariato e il Banco Popolare, l'81,5 per cento delle organizzazini di volontariato ha chiuso l'ultimo esercizio in pareggio o leggero utile. Le organizzazioni di volontariato riescono sempre di più a differenziare le fonti di entrata e a saldare i propri debiti, nonché a riscuotere i crediti verso terzi, nel rispetto dei tempi stabiliti. Solo il 2,2 per cento del campione intervistato dichiara di avere difficoltà nei pagamenti di debito e il 2,6 per cento a riscuotere crediti verso privati. Un vantaggio competitivo che sta generando interesse da parte del mondo bancario che fino ad oggi ha guardato poco al volontariato come ad un universo da apprezzare e sostenere con politiche creditizie che ne riconoscano il valore.

Leggi tutto...

Torna ad Arliano il seminario di formazione civile del Cnv

Tre giorni di dialoghi e approfondimento nel verde delle colline lucchesi, per affrontare le sfide future del terzo settore. Torna dal 5 al 7 settembre il seminario di formazione civile che il Centro Nazionale per il Volontariato e la Fondazione Volontariato e Partecipazione propongono per volontari, formatori, giornalisti, comunicatori e operatori del terzo settore, ma anche per tutti i cittadini impegnati nella sfera civile. Si svolgerà alla villa del Seminario di Arliano, a pochi chilometri dal centro di Lucca.

Leggi tutto...

Festival del Volontariato, ecco le date del 2015

foto gruppoSeicentocinquanta tra ospiti e relatori, 130 eventi, 630 organizzazioni coinvolte. Sono solo alcuni dei numeri del Festival del Volontariato 2014, edizione record che ha registrato circa 9mila presenze in più rispetto allo scorso anno. “I dati sono davvero soddisfacenti – è il commento del presidente del Centro Nazionale del Volontariato Edoardo Patriarca – e dimostrano che questo è un paese fatto di persone operose ma anche che la formula di questo festival funziona. Siamo riusciti ad individuare temi che poi sono diventati patrimonio di tutti, come il concetto di ‘liberare le energie positive’, in qualche modo ripreso anche da questo governo”. Governo che ha massicciamente presenziato l’edizione 2014 tanto da suscitare polemiche e dissensi su quella che da molti è stata definita una “parata di ministri”. “Le tante autorità che hanno partecipato all’evento – spiega Patriarca – sono solo un pezzo della storia del Festival, ma la vera storia sono tutte le persone che giornalmente fanno qualcosa per gli altri. Credo comunque che la presenza dei ministri abbia contribuito a richiamare l’attenzione su un tema importante come quello del terzo settore, sul quale anche il governo sta investendo molto. Attenzione anche mediatica, visti gli oltre 400 articoli usciti su testate locali e nazionali e la risonanza sui social. In 4mila hanno partecipato alla staffetta della solidarietà, 17mila i gadget distribuiti (12mila spillette e 5mila girandole composte dai detenuti del carcere San Giorgio di Lucca), 1.600 sono state le prestazioni gratuite offerte nelle giornate della prevenzione sanitaria. E poi, ancora, 450 volontari di protezione civile impegnati con oltre 20 mezzi, 112 partner. Insomma, numeri importanti, ma vogliamo crescere ancora di più”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter