Menu
RSS

Motonave Burlamacca, firmata la convenzione fra Comune e Fratres Massaciuccoli

firma burlamaccaÈ stato firmato in settimana il contratto per la gestione per i prossimi due anni della Motonave Burlamacca, il battello che opera sulle acque del lago di Massaciuccoli. Dopo aver registrato una prima gara pubblica andata deserta, il Comune di Massarosa ha provveduto ad affidare direttamente il servizio alla onlus che aveva la gestione del mezzo fino allo scorso maggio, il gruppo donatori Fratres Massaciuccoli. Non solo un servizio di trasporto tra le sponde del lago, ma un'emozione e un'esperienza unica che da anni appassiona i tanti turisti che, ad esempio, sfruttano la motonave per osservare le stelle cadenti nella notte di San Lorenzo nel silenzio e nella quiete del lago.

Leggi tutto...

Cure intermedie, accordo con la clinica Barbantini

mediciszIl confronto tra la Usl Toscana nord ovest e la casa di cura privata Barbantini parrebbe essere arrivato ad una conclusione positiva. Da tempo infatti la clinica privata di via del Calcio collabora con l'azienda sanitaria ospitando nei propri reparti pazienti in fase post operatoria. Il servizio però aveva rischiato di saltare a causa di problemi legati al budget della Usl Toscana nord ovest. La quadra del cerchio però parrebbe essere stata trovata. La convenzione stipulata con l'istituto, che varrà fino alla fine dell'anno, prevede una tariffa giornaliera di 154 euro (superiore alla tariffa prevista dalle tabelle regionali) per ogni posto letto, con un tetto massimo di 340mila euro. L'obiettivo di questo accordo è quello di ridurre il più possibile le liste d'attesa.

Leggi tutto...

Più difficili i prelievi di sangue a domicilio, Marchetti (FI) presenta interrogazione

Infermieri Oss fire"Da Massa Carrara a Livorno, da Pisa a Lucca e alla Versilia da ieri pazienti e infermieri liberi professionisti piangono sul sangue non versato. Colpa di una nuova direttiva emanata dalla Asl Nord Ovest che di fatto vieta ai Cup di ricevere campioni ematici, ovvero le provette di sangue, da ‘soggetti terzi’ se non in convenzione. I malcapitati sono sostanzialmente gli infermieri che esercitano con regolare iscrizione all’albo in libera professione, con tutto il corollario di pazienti che per le motivazioni più disparate e tutte legittime a loro si affidano per farsi prelevare il sangue, magari a domicilio o comunque in rapporto fiduciario libero-professionale. Siccome la giurisprudenza mi dice un’altra cosa, allora ho portato il caso in Regione". Ad annunciare battaglia è il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Maurizio Marchetti che sulla questione ha presentato alla giunta toscana un’interrogazione a risposta scritta chiedendo lumi sui fondamenti giuridici di una simile disposizione.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter