Menu
RSS

Riviera ligure on the road: un classico itinerario lungo la via Aurelia e 3 perle nascoste

viaggio liguria on the road via aureliaPensiamo di conoscerla bene, perché ci siamo nati, ma in realtà è l’esatto contrario: parliamo dell’Italia, un Paese ricco di perle nascoste che spesso sottovalutiamo (a torto) preferendo le mete estere.
Eppure, tutti noi dovremmo dedicare almeno un’estate alla scoperta di alcuni dei luoghi più incantevoli della nostra terra. E fra questi troviamo la riviera ligure, fra l’altro “casa” di alcune strade leggendarie. Si parla della Via Aurelia, la strada di origine romana che congiunge la Capitale alla Francia.

Ecco perché oggi andremo alla scoperta della riviera ligure on the road, studiando un classico itinerario lungo la via Aurelia, insieme a tre perle nascoste.

Perché una vacanza on the road?

La riviera ligure propone una serie di mete perfette da visitare, soprattutto per chi ama l’avventura. E cosa c’è di meglio di una bella vacanza on the road, per poter assaporare le meraviglie di questo territorio?
Fra le altre cose, oggi è molto semplice prenotare un’automobile e partire in direzione di qualsiasi tappa o meta. I costi poi non sono più elevati come quelli di un tempo, basta infatti rivolgersi a un noleggio low cost come Sicily by Car, in modo tale da poter godere di una vacanza libera da qualsiasi vincolo, risparmiando al tempo stesso.
In questo caso, una volta sistemati al volante, avremo l’opportunità di scoprire il classico itinerario lungo la Liguria, attraversando le sue mete principali. Si parla ad esempio di Genova, in assoluto una delle città più belle d’Italia e non solo, e di Savona, ricca di perle e di torri medievali. Non potremmo non citare altre tappe obbligate come Finale Ligure, insieme ad Alassio, una cittadina molto elegante e affascinante. Fra le altre mete da scoprire, lungo questo itinerario, troviamo Imperia e ovviamente Sanremo, senza poi dimenticare la bellezza di Ventimiglia. E la lista potrebbe andare avanti all’infinito, includendo le Cinque Terre, città come La Spezia, la Riviera di Levante e di Ponente, e la lussuosa Portofino.

Le piccole perle nascoste della riviera

Come detto, la riviera ligure nasconde tante piccole perle, dunque presenta molto altro da scoprire: in tal caso si parla di alcuni dei borghi più affascinanti della zona. Partiamo da Apricale, un borgo medievale famoso per la bellezza dei suoi dintorni, e per l’olio d’oliva che viene qui prodotto. È un nugolo di piccole vie che consentono al visitatore di tornare indietro nel tempo, gustandosi una cittadella davvero unica. Anche il borgo di Bussana Vecchia rientra nell’elenco delle mete da non perdere, per una serie di ragioni: anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un borgo medievale, ma con una storia recente molto particolare. Bussana Vecchia è infatti rinata dopo il terremoto del 1887, e ad oggi è diventata la casa di numerosi artisti, i quali si insediarono qui negli anni ’60 (ai tempi era una città fantasma). Si chiude con una terza perla splendente, ovvero le grotte di Toirano: un complesso di caverne affascinante, nonché uno degli insediamenti preistorici più importanti al mondo. Vivere la riviera ligure on the road vuol dire avere la possibilità di scoprire molte meraviglie, come quelle elencate oggi.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter