Quantcast

Piano operativo, prorogati i termini per presentare le osservazioni

Cittadini, comitati e professionisti avranno 30 giorni in più

Saranno novanta, anziché sessanta, i giorni concessi dal Comune di Lucca per presentare le osservazioni al piano operativo adottato dal consiglio comunale lo scorso 26 ottobre e pubblicato sul bollettino ufficiale della Regione Toscana il 10 novembre. La nuova scadenza slitta quindi dall’8 gennaio al 7 febbraio. La delibera con la proroga dei tempi sarà proposta in una delle prossime sedute del Consiglio comunale.

Una proroga ai tempi canonici individuati dalla legge regionale 65/2014 di governo del territorio voluta dall’amministrazione per favorire l’approfondimento necessario a cittadini, professionisti e imprese per presentare eventuali osservazioni a uno strumento che determinerà le trasformazioni future per un nuovo disegno di città.

“Abbiamo scelto di concedere trenta giorni in più – spiega l’assessore all’urbanistica, Serena Mammini – perché consapevoli dell’assoluta novità di questo piano, il primo elaborato da un comune capoluogo secondo la filosofia delle nuove norme regionali. È grazie alla qualità e al grado di approfondimento del quadro conoscitivo, infatti, che sono state definite con puntualità le diverse zone del piano. Si tratta di un vero e proprio piano-programma operativo e non più di un regolamento che come tale merita un tempo maggiore per essere metabolizzato, come richiesto anche dai professionisti che hanno partecipato alla presentazione al teatro del Giglio lo scorso 12 novembre. Prorogare di un mese i termini ci è parso quindi il segnale migliore e concreto per ribadire che il Comune di Lucca ha necessità, per perfezionare l’importante strumento urbanistico adottato, del contributo di tutti. Per questo vorremmo che la fase delle osservazioni fosse un momento virtuoso nell’interesse generale della città”.

Il Comune di Lucca sta valutando inoltre di prorogare anche la mostra nel foyer del Teatro del Giglio, che vede esposte alcune tavole del quadro conoscitivo, progettuale e geologico-tecnico. La mostra, inaugurata lo scorso 12 novembre e aperta tutti i giorni dalle 11 alle 18, ad oggi ha registrato un nutrito numero di visitatori. Ogni martedì dalle 15 alle 18 e ogni sabato dalle 11 alle 13 sarà presente un tecnico dell’ufficio di piano, per permettere ai cittadini di chiedere chiarimenti e ricevere informazioni utili per formulare eventuali osservazioni.

Ulteriori appuntamenti negli uffici di via della Colombaia 3 potranno essere prenotati online (clicca qui) per i giorni di martedì e giovedì dalle 9,30 alle 12,30. A breve la consultazione dei numerosi elaborati sarà facilitata, infine, dall’accesso alla piattaforma informatica Qgis.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.