Quantcast

Capezzoli (Idv): “Riaprire subito il dialogo con la città”

Il coordinatore: "Necessario mettere in campo un ampio programma condiviso"

“Riaprire subito un dialogo con la città”. Così  interviene  nel dibattito in vista delle elezioni amministrative del 2022 a Lucca il coordinatore  provinciale  dell’Italia dei valori Domenico Capezzoli. “Vogliamo – afferma – essere protagonisti della futura amministrazione ma soprattutto lo devono essere i cittadini, in un rapporto diretto e quotidiano con chi governa, un modus operandi che invece questa amministrazione in parte ha smarrito. Ripartiamo da un coinvolgimento concreto e vero del civismo da sempre protagonista a Lucca, delle associazioni di categoria, del volontariato”.

“L’Italia dei Valori suggerisce un cambio di passo -continua l’esponente  dell’Italia  dei valori -, a partire da questi mesi che precedono l’appuntamento elettorale e dalle scelte da fare proprio in vista del voto. Mettiamo al centro l’ascolto per scrivere insieme il programma, iniziando a rendere protagonisti non solo i politici ma tutti i cittadini, coinvolgiamo la città e lavoriamo ad una partecipazione forte che si tradurrà anche in una affluenza alle urne alta, segno di massima condivisione del percorso e del progetto. Soltanto dopo si potrà individuare un candidato sindaco capace di interpretare un programma vasto scritto con i cittadini, altrimenti si ricadrebbe nelle solite scelte calate dall’alto che il Pd e il centro sinistra al governo della città hanno troppe volte utilizzato. È inconcepibile che si investino milioni di euro e una parte della città li rifiuti, forse accade perchè non c’è stato coinvolgimento adeguato nelle decisioni prese. È  passato il tempo della delega senza se e senza ma agli amministratori”.

Per l’Italia dei Valori quindi il percorso è chiaro: “Ampio programma condiviso e poi individuazione del candidato e se non dovesse uscir fuori naturalmente un nome c’è sempre lo strumento delle primarie ma solo dopo l’ascolto e il dialogo con la città da continuare poi una volta ad amministrare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.