Quantcast

Asfaltature sperimentali a Massarosa, visita del sindaco di Calenzano

Questa mattina (5 ottobre) il sindaco di Calenzano Alessio Biagioli, accompagnato dallo staff tecnico del suo Comune, è venuto a Massarosa per visionare la nuova asfaltatura effettuata dalla Regione Toscana su alcuni tratti della Sarzanese, utilizzando il nuovo asfalto del progetto Nereide (Noise efficiently reduced by recycled pavements), messo a punto dal laboratorio del dipartimento di ingegneria civile industriale dell’università di Pisa in collaborazione con Arpat. 

“Questa nuova asfaltatura – dichiara l’assessora all’ambiente Agnese Marchetti – realizzata con un intervento sperimentale utilizzando polverino di gomma proveniente da pneumatici esausti, ha un basso impatto ambientale da un punto di vista sia di recupero di materiali (pneumatici) e anche per quanto riguarda le emissioni in atmosfera poiché viene posato a temperature inferiori di 30-40 gradi rispetto ai tradizionali asfalti, abbassando così del 30 per cento il livello di emissione di vapori di idrocarburi dell’aria. Inoltre questo mix ha indubbie capacità di fonoassorbenza, che Arpat sta rilevando attraverso apposite strumentazioni e i cui risultati verranno resi noti nelle prossime settimane”. “Siamo molto soddisfatti che il Comune di Massarosa sia stato scelto per questo innovativo esperimento dalle indubbie ricadute positive sia livello ambientale – dichiara il sindaco Franco Mungai – sia a livello di sicurezza stradale, che di miglioramento della qualità della vita per tutti coloro che abitano lungo questi tratti di strada”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.