Conferenza con Sallusti solo in radio e sul web

L'iniziativa organizzata da SiAmo Lucca resta confermata

Resta confermato l’appuntamento con Dove va l’Italia?, la conferenza-dibattito organizzata dalla lista civica SìAmoLucca e che vedrà protagonista Alessandro Sallusti, uno dei più noti giornalisti e opinionisti a livello nazionale nonché direttore de Il Giornale. Ma a causa delle restrizioni legate alla pandemia, l’iniziativa non avrà la presenza del pubblico in sala: sarà invece trasmessa in diretta sia su Radio Duemila (fm 92.2 e 99.2) che in streaming sul profilo Facebook e sul canale Youtube di SìAmoLucca.

L’evento rimane fissato per sabato (7 novembre) alle 17. “In un momento particolare come quello che stiamo vivendo, abbiamo pensato di non rinunciare a questa opportunità, e d’accordo con Sallusti abbiamo fatto la scelta di svolgere ugualmente la conferenza-dibattito con i nuovi mezzi che la tecnologia mette a disposizione – si legge in un comunicato della lista civica -. Nel sottolineare di nuovo la nostra vocazione ad occuparci di Lucca e del suo futuro, al contempo è salda anche la convinzione della necessità che in ambito locale si facciano delle riflessioni su come sta cambiando il nostro Paese e quali prospettive può avere (sia sul fronte economico che su quello politico) in questi che sono mesi cruciali per la sfida al virus ma anche e soprattutto per il dopo. Da qui l’esigenza concreta, attraverso il qualificato appuntamento, di allargare la visione oltre gli orizzonti provinciali. Ad interagire con il direttore, sempre attraverso la piattaforma digitale, ci saranno anche alcuni importanti ospiti che sveleremo nei prossimi giorni”. La conferenza Dove va l’Italia? verrà introdotta dal presidente di SìAmoLucca, Remo Santini, e moderata dal giornalista Marco Innocenti, mentre anche il pubblico avrà l’opportunità di interagire con Sallusti inviando domande al numero telefonico WhatsApp 371-4616982.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.